giovedì 14 maggio 2015

Il ’44 / ’45 nel circondario di Sora: nuovo evento sabato 16 Maggio

Sabato 16 maggio è in programma il prossimo evento del progetto “Volti e Luoghi della memoria. Il ‘44/’45 nel circondario di Sora”, elaborato dal Comune di Sora e finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative “Settant’anni dopo. La memoria della Seconda Guerra Mondiale sul territorio della Regione Lazio”.

Alle ore 10.30, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, il Preside Luigi Gulia, Presidente del Centro di Studi sorani “V. Patriarca”, presenterà il libro “Sora. Ferite di guerra” di Giuseppe D’Onorio e Costantino Jadecola con un contributo di Michele Ferri e pagine di diario di Wesla Mancini.

Il libro, pubblicato a cura del Centro “Vincenzo Patriarca”, sarà successivamente distribuito agli studenti presso i rispettivi istituti scolastici. “L’intento del prossimo evento in programma, così come dell’intero progetto, in sintonia con le indicazioni dell’Avviso regionale, è quello di proporre un’attenta riflessione storica sulle fasi e sugli aspetti salienti “dell’altra guerra”, quella subita e vissuta dalla popolazione residente nel periodo successivo alla caduta del fascismo e all’8 settembre 1943, allorché è annunciato l’armistizio firmato dall’Italia. Ringrazio il Centro Studi Sorani “Patriarca” per la presentazione del volume “Sora. Ferite di guerra” di Giuseppe D’Onorio e Costantino Jadecola che avremo l’onore di donare agli studenti sorani” dichiara il sindaco Ernesto Tersigni.

Commenti

wpDiscuz
Menu