lunedì 31 ottobre 2016

“Il Cammino di Canneto”: i Sindaci della Diocesi riuniti oggi dal Vescovo Gerardo ad Atina

Un incontro del vescovo, mons. Gerardo Antonazzo con i sindaci e gli onorevoli del territorio diocesano, in occasione del 2° Convegno sul progetto culturale: ”Il Cammino di Canneto”. L’evento si terrà lunedì, 31 ottobre 2016, con inizio alle ore 15.30, ad Atina nel Palazzo Ducale. Mons. Gerardo Antonazzo ha sempre caldamente espresso il desiderio di voler conoscere a fondo le popolazioni e l’intera Diocesi di Sora, Cassino, Aquino, Pontecorvo, con i molteplici problemi, le caratteristiche, le usanze, le attese, le speranze, la sua ricca cultura e tradizione. E così, ecco un’altra occasione costruttiva di dialogo, di riflessione, di confronto, di condivisione e di crescita, per continuare ad individuare, insieme, sinergia, intesa e collaborazione.

L’incontro farà certamente emergere, ancora una volta, come sia possibile, che la Chiesa di Sora,Cassino, Aquino, Pontecorvo e le Istituzioni Pubbliche, collaborando, ciascuno nel proprio ambito di azione, possano essere in grado di offrire solo risposte efficaci e concrete per il bene comune. Il programma prevede: alle ore 15.30 il saluto del sindaco di Atina, ing. Silvio Mancini; quindi l’introduzione al Convegno del vescovo, mons. Gerardo Antonazzo. Seguirà la relazione del dott. Federico Massimo Ceschin, Vice Presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, esperto di sviluppo turistico sostenibile e degli Itinerari culturali che tratterà Le prospettive del Progetto Culturale “Il Cammino di Canneto”.

Sono quindi previsti gli interventi dei presenti. Al Convegno farà da cornice una originale ed interessante “mostra fotografica”: “Sulle strade della fede. Il Pellegrinaggio a Canneto agli inizi del ‘900”, a cura di Romeo Fraioli, con una serie di trenta foto, scatti di Paolo De Camillis e Luciano Morpurgo, e riguardano il pellegrinaggio a Canneto agli inizi del 900. Coordinatore dell’intero “progetto” è mons. Domenico Simeone, che sta curando tale importante iniziativa con professionalità, attenzione e convinta partecipazione personale. Al termine del Convegno i sindaci consegneranno al vescovo Gerardo un’ istanza, che sarà fatta pervenire al presidente della Regione Lazio, Zingaretti, caldeggiando l’approvazione del progetto culturale e sociale “Il Cammino di Canneto”. Si prospetta, pertanto, un convegno ricco di contenuti e di speranze e certamente segnerà una positiva tappa di un “itinerario”, tutto da percorrere e da realizzare.

Il Progetto culturale “Il Cammino di Canneto” rappresenta la Storia, la Tradizione, la Cultura, la Fede a consegnarci “Il Cammino di Canneto”: da secoli persone di ogni età, ceto sociale, cultura, intraprendono quel cammino a piedi che li porta al Santuario di Canneto. Non è un’invenzione moderna, non è la riscoperta di una tradizione, ma il vissuto ininterrotto di un cammino che ha sfidato i secoli, percorso da un susseguirsi di generazioni, con l’unico scopo di raggiungere il “luogo” per vivere la bellezza di un’esperienza, l’incontro con la Stella del Monte Meta, la Vergine Bruna, S. Maria di Canneto. Le Compagnie salgono sull’ermo Canneto, sgranate in lunghe processioni, attraverso antichi tratturi scavati sulla roccia e sui balzi a strapiombo, già conosciuti dal pellegrinaggio pre-cristiano.

Il Cammino prende il nome dal Santuario della Madonna di Canneto, che sorge nel cuore del parco Nazionale d’Abruzzo, a m. 1020 s.l.m., alle falde del sottogruppo montano del Meta, dove sgorgano freschissime le acque del Melfa, nell’amena e pittoresca valle omonima, facente parte del Comune di Settefrati (FR). Il toponimo di Canneto, giusta la sua accezione, deriva probabilmente dalla presenza in loco di canne, oggi del tutto scomparse. Una chiostra di monti e di faggete, dominate sullo sfondo dal gruppo della Camosciara, fa da splendida cornice all’antico e nuovo tempio. Il Progetto “Il Cammino di Canneto” coinvolge il territorio di quattro regioni Lazio, Campania, Molise, Abbruzzo, legate dal culto della Madonna Bruna del Santuario di Canneto in Settefrati (FR), Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, da tradizione antichissima e che dai centri di queste quattro regioni fa affluire centinaia di migliaia di pellegrini che, a piedi, in prevalenza nei giorni della Festa, 18-22 agosto di ogni anno, e con altri mezzi di trasporto nel resto dell’anno, si recano in questo Santuario posto a mille metri di altezza per manifestare la propria devozione.

Per “Il Cammino di Canneto” s’intende non semplicemente l’insieme dei percorsi per raggiungere il Santuario quanto l’intera area legata non solo al territorio geografico, ma anche alla cultura, alle tradizioni, agli stili di vita, alle esperienze religiose come risposta alla necessità di tutela, di valorizzazione nella sua specifica peculiarità storica, culturale, ambientale, economica, spirituale. Di conseguenza, s’intende un sistema territoriale che recupera, valorizza e promuove, attraverso una strategia coordinata e integrata, il patrimonio religioso, storico, artistico, culturale, paesaggistico, architettonico, museale, ludico, ricettivo. Sempre nel rispetto dell’ambiente. Numerosi i vantaggi offerti da questo Progetto: la rete ecclesiale territoriale entrerebbe in rapporto con altre reti (ecologico-ambientali, sistemi turistici locali, istituzioni) rispondendo così anche a esigenze complementari della fruizione culturale, turistica e del tempo libero; il Progetto potrebbe essere un fattore innovativo anche nella prospettiva del recupero e riuso del patrimonio ecclesiale, artistico ma anche immobiliare, mettendo in relazione soggetti locali diversi ed insieme interessati a dare un volto nuovo al turismo non vendendo un marchio ma producendo cultura e soprattutto “itinerari di senso”; è un’opportunità per le realtà più piccole, per le quali è faticoso e problematico trovare forze e risorse per avviare progetti autonomi; offre la possibilità di contribuire allo sviluppo economico e sociale sostenibile del territorio attraverso la generazione di un’economia di indotto ed offrendo concrete opportunità di lavoro ai giovani.

Gianni Fabrizio

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

"LA CONVENIENZA CHE TI SORRIDE": nuova grande promozione Punto Fresco. Ecco il volantino!

Da Punto Fresco troverai "LA CONVENIENZA CHE TI SORRIDE". Nuova strepitosa promozione della catena dei supermercati di casa nostra, valida dal 15 al 27 Febbraio 2018. Ancora una volta sono tantissimi i prodotti, roposti a prezzi a dir ...

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
22 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
21 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
21 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Ceccano, prima alza la voce poi le mani: cliente picchia commercialista
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Botte da orbi questa mattina nello studio di un noto commercialista di Ceccano. La motivazione? Il professionista non aveva ...

Pericoloso ed attaccabriche, arrestato per sicurezza su ordine del Tribunale
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Nonostante la condanna che pendeva sulla sua testa, come una 'Spada di Damocle'', ha continuato ad avere un comportamento rissoso, ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
1 giorno fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
1 giorno fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.