3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 40.224 VOLTE

Il corpo di Gilberta Palleschi sarebbe nel Fibreno. Lo dichiara la sensitiva Rosemary Laboragine [VIDEO]

Lunedì scorso, anche una nota sensitiva di Padova, Rosemary Laboragine, è venuta a Broccostella per aiutare a trovare Gilberta Palleschi.

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Nuovogiorno, la sensitiva Rosemary Laboragine, chiamata dalla cognata della donna scomparsa, ha dichiarato: «Può essere incastrata in acqua, è stata portata via e comunque è stata secondo me uccisa da qualcuno del posto. Qui sento angoscia, vicino il ponte. Mi ha detto la cognata di Gilberta che lei usava mettersi sul ponte e osservare l’acqua. Appena sono arrivata ieri ho voluto andare a mettermi come faceva lei e lì ho avuto una sensazione, mi premeva lo stomaco. C’è qualcosa lì ho pensato, poi ho visto i Carabinieri e infatti non riesco ad avvicinarmi, c’è qualcosa. Non mi avvicino perché la sensazione che ho è molto forte. Secondo me è un uomo. La vedo per terra in un angolo. I capelli sono biondi e con la ricrescita, quella ricrescita però potrebbe essere sangue. E’ scuro, lo vedo. La vedo per terra. Secondo me c’è stata una colluttazione, lei ha saltato il fosso come per scappare e questa persona l’ha presa. E’ una persona, secondo il mio sentire, che si conosce. La famiglia quando lo vede potrebbe dire sorpresa “quello?”. Potrebbero conoscerlo di vista o bene. Secondo me è stata portata via in macchina, vedo una macchina scura che potrebbe essere anche grigia, parcheggiata nello spiazzo. Qui provo angoscia, è costante. Non è lontana. Io posso sbagliare, potrebbe essere viva, spero di sbagliarmi anche se sarebbe la prima volta».

Clicca qui per vedere l’intervista alla sensitiva di Teleuropa.it

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu