1’ di lettura

EVENTI E CULTURA

Il Fai torna a svelare le bellezze d’Italia con le “Giornate d’Autunno”, anche Sora tra i luoghi d’Italia da valorizzare

Il Sindaco Di Stefano e il Vicesindaco Gemmiti: «Orgogliosi di essere parte attiva di questa straordinaria apertura di monumenti e siti interesse».

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022 tornano le “Giornate FAI d’Autunno”, il grande evento che il FAI dedica al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, con il supporto di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture attivi da nord a sud della Penisola.

Anche in questa edizione – l’undicesima – i giovani volontari della Fondazione metteranno a disposizione la loro energia e il loro entusiasmo per aprire al pubblico 700 luoghi speciali in 350 città d’Italia, selezionati perché meritevoli di essere conosciuti e valorizzati e molti dei quali solitamente inaccessibili, dove verranno proposte visite – a contributo libero – che permetteranno ai partecipanti di cogliere lo splendore delle città in cui viviamo e dei territori che ci
circondano.

Una benefica immersione tra arte, storia e natura e anche una preziosa occasione per approfondire la missione del FAI e prendere consapevolezza, una volta di più, dell’immenso e variegato patrimonio di cultura e ambiente del nostro Paese. La manifestazione si inserisce nell’ambito della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia” che il FAI organizza nel mese di ottobre e si svolgerà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Tra i numerosi luoghi aperti in tutte le regioni è stata inserita anche Sora. Attraverso lo sguardo appassionato e originale dei giovani del FAI, saranno aperti al pubblico: la Chiesa di S. Giovanni, la Chiesa Cattedrale, la Basilica di S. Domenico, la Chiesa di S. Francesco, il Museo della Media Valle del Liri, la Chiesa di S. Restituta, la Chiesa di San Bartolomeo e la Chiesa di S. Spirito.

«Siamo orgogliosi di essere parte attiva di questa straordinaria apertura di monumenti e siti interesse per l’undicesima edizione delle “Giornate d’autunno” del Fai. La città di Sora ha la fortuna di possedere un prezioso patrimonio artistico, culturale e naturalistico. Il nostro impegno, come amministratori, è valorizzare, in particolare dal punto di vista turistico, le nostre bellezze. Un obiettivo ambizioso al quale stiamo lavorando con impegno fin dal nostro insediamento» dichiarano il Sindaco Luca Di Stefano e il Vice Sindaco Maria Paola Gemmiti.