martedì 2 dicembre 2014

Il Liceo Linguistico di Sora “incontra l’Europa”

Il Liceo Linguistico “V. Gioberti” di Sora, diretto dalla dott. ssa Clelia Giona, continua il suo incontro di conoscenza con l’Europa. Sono infatti appena rientrate a Sora dalla città di Porto, in Portogallo, le insegnanti Anna Airale, Rita Alonzi e Maria Teresa Cellucci. Insieme hanno partecipato all’ incontro del progetto “Erasmus”, nell’ambito del rinnovato partenariato di collaborazione, questa volta riservato alla sola componente dei docenti. È stata un’ ulteriore “avventura didattica” di respiro europeo, e la conferma dello spirito culturale che il Liceo Linguistico “V. Gioberti” persegue da tempo. “Partners” dell’importante iniziativa sono le seguenti Istituzioni Scolastiche: il Gymnazium “Josefa Jungmanna” di Litomerice in Repubblica Ceca, il “Conservatorio de Musica” di Porto, in Portogallo, il “Mustafa Pars”, Primary School di Istambul, in Turchia e lo stesso Liceo Linguistico “V. Gioberti” di Sora, per l’Italia.

Lo scopo principale della qualificata iniziativa è quello di approfondire la conoscenza delle varie identità nazionali, delle lingue e delle tradizioni attraverso il confronto della ricca e vasta letteratura dei “Myths and legends: the unifyng elemento of european culture”, cioè :“Miti e leggende, come elemento comune della cultura europea”. Così nel “Conservatorio de Musica” la Scuola di Porto, in Portogallo, si è tenuto il primo incontro, ed è continuato direttamente e proficuamente l’approccio sulle tradizioni riguardanti “i miti e le leggende”, sugli stili di vita dei quattro Paesi europei, sulla ricerca di sviluppare, in seguito, fra gli studenti dei “quattro poli”, la conoscenza della propria identità culturale; sulla valorizzazione della solidarietà, del rispetto reciproco e sullo scambio di informazioni.

Un lavoro emerso soprattutto per mezzo di un approccio professionale aperto e costruttivo fra i docenti coinvolti. Molteplici le attività svolte nella città di Porto: incontri di lavoro e di pianificazione; addestramento nell’uso di nuove tecnologie e di programmi informatici; visita dei luoghi tipici, di musei e di chiese di quel territorio. L’accoglienza, in Portogallo, al gruppo sorano e agli altri “partners”, è stata molto calorosa, con momenti di studio, di approfondimento e di conoscenza delle loro tradizioni. Non sono mancate le visite alla stessa città di Porto, con la simpatica accoglienza da parte del dirigente scolastico del Conservatorio ed il relativo spettacolo musicale. Significativo e suggestivo si è rivelato il momento di amicizia presso il Comune, con i rappresentanti dell’Amministrazione locale. Il prossimo incontro, previsto nel mese di febbraio del prossimo anno, vedrà le delegazioni di Istambul, di Litomerice e di Porto ospiti a Sora del Liceo Linguistico “V. Gioberti”.

Gianni Fabrizio

Commenti

wpDiscuz
Menu