2’ di lettura

Il Liceo Scientifico di Sora tiene lezione al Miur, a Campobasso, a La Sapienza e al Senato

La soddisfazione della dirigente Orietta Palombo

Continua la marcia trionfale del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di SORA che, dopo i riconoscimenti ottenuti a inizio anno scolastico dall’alunno Matteo Del Vecchio nell’Informatica e dalla classe IV A che, grazie ai risultati ottenuti nel Concorso “Rileggiamo l’articolo 21 della Costituzione”, a maggio 2019 salirà sulla NAVE DELLA LEGALITA’ diretta a Palermo , si è visto protagonista indiscusso di altre tre iniziative nazionali:le alunne Elisa Ciardi, Flavia Di Sano, e Maria Vittoria Iafrate nei giorni scorsi, sono state ospiti, insieme alla docente referente Prof.ssa Cristina Catallo, del MIUR in quanto selezionate per la premiazione del Concorso Nazionale “ICARO 18” per la diffusione e il potenziamento della cultura della sicurezza stradale tra i giovani.

La manifestazione è iniziata il giorno 13 con una prima visita guidata dei Fori Imperiali e si è conclusa il giorno 14 presso L’Università “La Sapienza” di Roma. Premi tecnologici sia alla scuola, che alle docente referenti, che alle alunne partecipanti hanno reso ancora più interessante un’esperienza già di per sé molto gratificante ed entusiasmante. Gli studenti Valentino Giona, Angelo Ianni, Virginia Perruzzae e  Bruna Rea, come già accaduto per altri studenti del  Liceo sorano negli anni precedenti, sono stati   protagonisti del Piano Nazionale Scuola Digitale a #FUTURA Campobasso, 22-23-24 novembre, tre giorni di formazione, dibattiti, esperienze nell’ambito del PNSD. Il nostro Istituto è stato selezionato dal MIUR per partecipare alla “Hacking for School Safety”, un laboratorio di co-progettazione dedicato agli spazi scolastici del futuro e, in particolare, alle migliori soluzioni per garantire la sicurezza nelle scuole.

I quattro studenti, accompagnati dall’animatore digitale di Istituto, Prof.ssa Angela Bianchi, suddivisi in gruppi costituiti da pari età di tutta Italia, con l’aiuto di mentor ed esperti, si sono confrontati sui temi della sostenibilità ambientale e della sicurezza e sui nuovi bisogni educativi, al fine di creare modelli, soluzioni e prototipi di “scuola del futuro”. Due le sfide a cui hanno partecipato vincendole entrambe! Grandissimo il risultato raggiunto in quanto i loro progetti, capitale prezioso di nuove idee, proposte e suggestioni, li hanno portati a vincere premi di grandissimo valore formativo: Bruna Rea della classe 4 A, parteciperà per una settimana alla Biennale di Architettura di Venezia per realizzare il prototipo di scuola progettata, mentre Angelo Ianni del 4 D, autore e protagonista, di un video sulla sicurezza, farà uno stage di una settimana nei prestigiosi Universal Studios di Los Angeles.E  ancora, la Classe V F, accompagnata dalle docenti Maria Carnevale e  Giulia Petrillo, è stata ospite del Senato della Repubblica in quanto vincitrice dell’edizione 2018 del concorso nazionale “Un giorno in Senato”, indetto dal MIUR e dal Senato stesso. Nel corso delle due giornate i ragazzi hanno avuto modo di visitare i palazzi istituzionali, vedere da vicino i “luoghi” in cui le Leggi prendono forma, ma soprattutto, hanno potuto illustrare il loro Disegno di Legge sull’Eutanasia nell’Aula della 10° Commissione Permanente.

“Un’esperienza davvero forte che ci ha permesso di entrare in contatto diretto con le Istituzioni parlamentari, di sperimentare concretamente il lavoro dei nostri rappresentanti in Senato e di illustrare davanti ad una Commissione Parlamentare vera il nostro Disegno di Legge” hanno detto gli emozionatissimi alunni della classe VF. Chiunque voglia avere maggiori informazioni, può consultare il sito web del Senato senatoperiragazzi.it/news_show/2018/11/27/un-giorno-in-senato-26-27-novembre.“Una scuola di eccellenza” precisa il dirigente scolastico, dott.ssa Orietta Palombo, “ è quella che sa valorizzare il proprio ruolo con un’offerta che, al di là del curricolo istituzionale, sappia intercettare i temi di stringente attualità e proporli alla riflessione condivisa della comunità educante. E’ quella che sa valorizzare le qualità di ciascun alunno, mettendo a disposizione di tutti un ampio ventaglio di attività di qualità elevata. E’ quella che richiede ai suoi alunni un contributo di creatività per soluzioni efficaci e innovative. E’ quella grazie alla quale (e non certo “nonostante la quale”) ciascuno può trovare gli stimoli adatti alla costruzione del proprio futuro.Per tutte queste ragioni, sono orgogliosa dei “miei” alunni e di tutti quei docenti che, solo grazie alla loro profonda fiducia nell’essere umano, sanno andare oltre “gli obblighi di servizio” per mettersi a disposizione dei ragazzi, sapendo benissimo che in questo modo avranno la possibilità di crescere professionalmente e umanamente”.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Jolly Auto

Scopriamo da Jolly Auto la Fiat 500 "La prima", la nuova city car elettrica della casa automobilistica torinese.

champagne

Natale e Capodanno in lockdown, ma almeno il brindisi è scontato!

Lo champagne più venduto su Amazon è ora a prezzo scontato e spedizione gratuita per i clienti Prime.

mascherina FFP2 e FFP3

Mascherine FFP2, FFP3 e chirurgiche: quali proteggono noi e quali solamente gli altri

Visto che non sono più introvabili come un tempo, cerchiamo di capire quale scegliere.

bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.