Il M5S Sora propone di istituire il fondo “SorAiuta”

Le dichiarazioni del portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora, Fabrizio Pintori.

In data odierna il M5S Sora ha presentato un proposta di mozione per chiedere l’istituzione di fondo di solidarietà, che si propone di denominare “SoraAiuta”. Con il deposito dell’atto si è iniziato a dare attuazione alle 12 proposte riportate nel documento redatto all’esito degli incontri in videoconferenza dell’8, 15, 22 e 29 maggio 2020, organizzati dal MeetUp Sora 5 Stelle ed aperti al contributo dei cittadini, per formulare proposte finalizzate al rilancio economico e sociale di Sora dopo la fase di lockdown dovuta all’emergenza .

Infatti, ad oggi numerosi cittadini risultano colpiti dalle conseguenze economiche determinate dall’emergenza pandemica e, purtroppo, non mancano i segnali che preannunciano un periodo di crisi economica e occupazionale che rischia di coinvolgere ampie fasce di popolazione. Pertanto, con la mozione si propone che il fondo venga impiegato per fini sociali con misure, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza coronavirus fornendo un aiuto, ad esempio, alle famiglie, con uno o più componenti, in difficoltà economica, al fine di fronteggiare i bisogni primari della persona.

Delle risorse del fondo potrebbero beneficiarne coloro che non siano destinatari di altre provvidenze pubbliche ovvero che, pur avendo ricevuto qualche forma di aiuto, necessitino di risorse integrative per coprire i propri fabbisogni, incluse le famiglie escluse dalla possibilità di accedere ai cosiddetti “buoni spesa COVID”, perché prive dei requisiti richiesti per ottenerli.

In sostanza, si tratterebbe di una misura, già introdotta in altri Comuni, che andrebbe ad inserirsi nel più ampio panorama delle misure anticrisi varate a diversi livelli istituzionali. Si è anche suggerito che il fondo possa essere alimentato mediante le donazioni di singoli cittadini, imprese, associazioni e organizzazioni di vario genere, in quanto queste, a norma dell’art. 66 del Decreto “Cura Italia”, potranno essere detratte sia dall’imposta lorda sul reddito che dal reddito d’impresa.

Inoltre, un altro aspetto significativo è che l’avvio del fondo “SorAiuta” rappresenterebbe una dimostrazione concreta della capacità dei Sorani di fare comunità ed alimenterebbe la speranza di persone e famiglie che versano in condizioni di difficoltà, costituendo un segnale significativo di solidarietà collettiva che renderebbe onore alla nostra città.
Con l’occasione si porgono cordiali saluti.

È quanto dichiara un una nota stampa il portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora, .

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
POLITICA

Sora: la "conservatrice immaginaria" con il più alto numero di voti pro Repubblica dell'intera provincia

Storia delle elezioni a Sora, cap.1: "Referendum Repubblica vs Monarchia e Assemblea Costituente, 2 Giugno 1946". Tutti i risultati e le considerazioni ...

CRONACA

SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

CRONACA

SORA - Centri estivi dal 17 Agosto al 12 Settembre: Le tre opzioni divise per fasce di età

Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare l’ufficio dei Servizi Sociali dell’Ente al tel 0776828036.

CRONACA

12 Agosto 1944: 76° anniversario Martiri di Fiesole. Onore ad Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti

A imperitura memoria dei tre giovani Carabinieri, la Città di Sora ricorda come ogni anno il loro sacrificio.