19 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.260 VOLTE

Il mitico ciclista Giorgio Lucarelli è di nuovo in partenza per un altro viaggio epico: stavolta andrà in ALASKA!

Apprendiamo dal Club Alpino Italiano, sezione di Sora, che il socio nonché mitico GIORGIO LUCARELLI è in procinto di affrontare un altro dei suoi epici viaggi che si svolgerà dal 25 giugno al 17 agosto in Canada e in Alaska da Vancouver ad Anchorage. Lucarelli è solito percorrere con la sua bici dai 5000 ai 6000 km in un tempo mai superiore ai 46 gg., toccando paesi Europei e dell’America del Nord.
Il prossimo cicloviaggio sarà molto impegnativo per l’isolamento dei luoghi da attraversare, le strade sterrate ed il concreto pericolo di incontrare gli orsi Grizzly. La partenza avverrà da Vancouver ( British Columbia ) in Canada, l’arrivo ad Anchorage ( Alaska ). Con la sua bici percorrerà circa 6000 km. attraverso le Montagne Rocciose, le provincie di British Columbia e Yukon  e i territori del Nord-Ovest per  concludere il suo viaggio in Alaska.

IL PERSONAGGIO
Giorgio Lucarelli è nato e vive a SORA. Diplomato all’Istituto Superiore di Educazione Fisica, accompagnatore nazionale di escursionismo del Club Alpino Italiano, sezione di Sora. Nel 1998 il suo primo cicloviaggio. L’anno successivo inizia una serie di viaggi in bici con la quale ha percorso circa 45.000 km. in Italia, in Europa e in America del Nord, sempre in autosufficienza. Nel 1999, 2001 e 2002 è stato protagonista sulle strade dell’entroterra italiano, per un totale di 5000 km.

Nel 2000, 2003 e 2004 ancora in Italia con 8000 km. percorsi tutti su costa, Sardegna e Sicilia comprese. Il 2005 è l’anno che inaugura una serie di grandi viaggi in Europa. Inizia dall’Europa Occidentale (Francia, Spagna, Portogallo, Gibilterra, Italia) e percorre anche il Cammino di Santiago in bici per un totale di circa 6000 km. in quarantasei giorni. Nel 2006 viaggia con la sua mountain bike in Europa Centro-Orientale (Germania, Austria, Cechia, Slovacchia, Polonia, Ungheria, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Slovenia, Italia) per un totale di 5800 km. in quaranta giorni.

Nel 2007 con la sua bici viaggia in Europa Centro-Nord (Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia, Norvegia-Capo Nord) per un totale di circa 5500 km. in quarantuno giorni. Nel 2008 decide di prendersi una pausa dalla bici per percorrere il Cammino di Santiago di Compostela a piedi per un totale di 800 km. in trentuno giorni. Il 2009 è l’anno di uno splendido viaggio naturalistico in Norvegia in bici, tutto percorso sui fiordi, Isole Lofoten comprese, fino a Capo Nord, per un totale di 3500 km. in trentuno giorni.

Nel 2010 un lungo viaggio in bici da Perpignan ( Francia ) fino a Tallin ( Estonia ), attraversando Francia, Belgio, Olanda, Germania, Polonia, Lituania, Lettonia ed Estonia, per un totale di circa 5900 km. in quarantasei giorni. Nel 2011 un faticoso e lungo cicloviaggio in Canada, da Vancouver a Toronto, pedalando sulle Montagne Rocciose, le Grandi Praterie e i Laghi dell’Ontario per un totale di 5300 km. in quarantadue giorni. I suoi viaggi sono stati effettuati sempre in autosufficienza, senza nessun supporto autoveicolare al seguito. La bici completata da sei borse a tenuta stagna dentro le quali trasporta circa 45 kg. di materiale.

Delle sue imprese in bici si sono interessati quotidiani locali e regionali ed anche reti televisive che hanno diffuso, con articoli e trasmissioni, i suoi cicloviaggi con interviste in diretta. Ha ricevuto vari riconoscimenti di cui una targa ufficiale da parte della Regione Lazio, consegnatagli dall’On. Augusto Pigliacelli. I suoi viaggi, oltre alla valenza fisico-atletica hanno soprattutto una valenza storico-culturale-paesaggstico. Ha viaggiato dai Pirenei ai Monti Tatri. Dai Santuari ( Lourdes, Fatima, Czestochowa e Medugorie) ai lager (Auschwitz e Mauthausen). Dalle grandi capitali Europee ai paesi distrutti dalla guerra in Bosnia-Erzegovina. Dalla Bretagna e Normandia a Capo Nord. Dall’Oceano Pacifico all’Oceano Atlantico.

Forza Giorgio, Sora ti guarda!

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu