1’ di lettura

Il Natale a Sora è di tutti. Buona Solidarietà

NATALE: NOI E GLI ALTRI
L’occasione è quella di porgere a tutti i nostri lettori gli auguri più sinceri. Ma anche di ricordare che il momento oltre la sua gravità in generale, comincia ad essere drammatico in termini anche di sopravvivenza e di alimentazione. E non parlo soltanto di paesi lontani con gravi carenze strutturali a livello alimentare: tempo fa qualcuno di noi mandava PER FARE DEL BENE un milione di vecchie lire in Kossovo…ora invece in Italia….Parlo di qualcosa di molto più vicino a noi. Parlo di problemi di sopravvivenza quotidiana di intere famiglie rimaste senza lavoro, parlo di pensionati anche insegnanti (notizia di oggi su libero.it che una maestra per arrotondare si prostituiva…leggete per credere!), che non riescono ormai da tempo a far quadrare il conto mensile e debbono ricorrere all’elemosina. Purtroppo il livello di povertà è stato superato anche nella nostra città e a siamo arrivati alla (quasi) miseria: molte persone in queste festività avranno forse soltanto il minimo o forse ancora meno.

Per questo, chi può festeggiare può fare un gesto di solidarietà verso chi ha realmente bisogno, o anche dare l’equivalente di un buono pasto , di quello che riceviamo per il pasto aziendale (10,00 Euro) – per consentire semplicemente di mangiare a chi non può comprare un pasto decoroso. Non è la solita proposta di buonismo natalizio: è un dovere innanzitutto sociale ed anche un serio impegno cristiano: la carta costituzionale garantisce l’uguaglianza di tutti i cittadini e tutti noi dobbiamo lavorare per questo, anche quando uguaglianza significa alimenti per tutti. Una sorta di socialismo umanistico di Pascoliana memoria.
Se vorrete accogliere questo invito potete versare qualsiasi somma vogliate sul ccp 12236030 intestato alla Caritas diocesana di Sora-Aquino.Pontecorvo. E per tutti sarà festa vera anche nella incertezza del tempo presente.

Auguri a tutti.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

Jolly Auto

Scopriamo da Jolly Auto la Fiat 500 "La prima", la nuova city car elettrica della casa automobilistica torinese.

Apple

Nuovo Apple iPad Pro a prezzo scontato? Ecco dove acquistarlo

L’iPad al suo massimo livello, in offerta su Amazon.

mascherina FFP2 e FFP3

Mascherine FFP2, FFP3 e chirurgiche: quali proteggono noi e quali solamente gli altri

Visto che non sono più introvabili come un tempo, cerchiamo di capire quale scegliere.

A Modo Mio Lavazza

A Modo Mio Lavazza: caffè a casa come al bar

Dalla passione di Lavazza per il caffè prende vita A Modo Mio: un sistema fatto di miscele selezionate e macchine ...

sacca da golf

La nuova sacca da Golf di Callaway

Un bellissimo regalo per i giocatori di golf più esigenti.

cassa bluetooth

Bello da guardare e bello da sentire

Audio ricco, dinamico e incredibilmente raffinato. Beosound 2 offre un'esperienza audio stellare, veramente potente.

bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.