5 anni fa

Il Pd di Sora ringrazia gli elettori delineando un’azione territoriale condivisa con la base

Il PD di Sora alla luce dei risultati elettorali che hanno visto il centrosinistra protagonista nelle consultazioni nazionali e regionali rispettivamente con Pier Luigi Bersani e Nicola Zingaretti, RINGRAZIA tutte le Democratiche ed i Democratici che in questi giorni di campagna elettorale ci hanno messo il cuore, abbandonando gli impegni di lavoro e di studio, confidando in un Italia Giusta e grazie ai tanti elettori che hanno continuato a dare fiducia al Partito Democratico.

Un forte ringraziamento va anche ai quattro concorrenti del PD alla Regione Lazio, e a tutti i candidati alla Camera e Senato, consapevoli che parimenti al loro impegno speso in questa più che difficile campagna elettorale siamo riusciti a far crescere il partito a Sora ed in provincia. Crescita che ci ha permesso di eleggere nostri rappresentanti alla Regione Lazio, nella persona di Mauro Buschini, e al Senato della Repubblica, con Maria Spilabotte e Francesco Scalia, espressione delle primarie parlamentari a sostegno di Pierluigi Bersani.

Ora, nella convinzione che lo sviluppo del nostro territorio debba passare attraverso una visione globale che vada al di là di una comprensione locale indubbiamente restrittiva e penalizzante, il PD Sorano si rivolge a tutti gli elettori affinché questa campagna elettorale, come già in occasione delle primarie che hanno restituito almeno in parte la scelta dei candidati ai cittadini, al cospetto di risultati più che soddisfacenti per la nostra città e per la nostra provincia, diventerà decisiva per le grandi opportunità che ci potrebbero essere consegnate. Auspichiamo che gli stessi cittadini saranno partecipi ed emissari delle scelte compiute per il raggiungimento di obiettivi comuni, facendosi così portavoce di una forte programmazione strategica che rilanci tutto il territorio della nostra provincia.

Perché è solo attraverso un forte e costante impegno ed il coinvolgimento dei cittadini che il Partito Democratico potrà ritrovare la fiducia di quegli elettori che oggi, dopo il risultato elettorale, certamente hanno avvertito di quanto il voto di protesta, pur legittimo, abbia di fatto intralciato quella governabilità indispensabile per venire fuori con risolutezza dalla crisi che non è solo economica ma e soprattutto socio-culturale e di valori etico-morali.

Commenti

wpDiscuz
Menu