5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 842 VOLTE

Il presidente della Farmacia Comunale, EZIO TATANGELO replica a Enzo Di Stefano: “il nostro obiettivo è potenziare”

Il Presidente della Farmacia Comunale Avv. Ezio Tatangelo interviene per fare chiarezza in merito al futuro dell'Ente da lui presieduto: "Porteremo a termine il percorso di potenziamento della Farmacia Comunale ampliandone i locali, introducendo la consegna dei farmaci a domicilio, istituendo delle fidelity card. Stiamo inoltre studiando ogni soluzione possibile per sopperire al prossimo spostamento dello studio medio associato adiacente la stessa farmacia".

Ringrazio, anche a nome del CDA, il Presidente dell’ATER di FrosinoneEnzo Di Stefano, per il suo “solerte” interessamento in merito alle sorti della Farmacia Comunale. Prendendo, dunque, spunto dai suoi paventati timori e al fine di fugare ogni suo “legittimo” dubbio mi preme ribadire in questa sede che la precipua volontà del sottoscritto, del neo eletto CDA, del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale tutta è quello di “proseguire” e portare a termine il già iniziato percorso di potenziamento della Farmacia Comunale.

Il Presidente dell’ATER, infatti, sembra dimenticare che circa un mese fa all’esito della prima riunione del nuovo CDA ho avuto modo di rendere pubblico, sulle pagine di questo quotidiano, il programma decisamente innovativo e il percorso di potenziamento della Farmacia che prenderà le mosse, a partire dal prossimo mese di settembre, con l’istituzione del servizio, interamente gratuito per gli utenti, di consegna a domicilio dei farmaci, con l’ampliamento dei locali della Farmacia, tanto ostentato in passato e mai attuato, con la sistemazione dei parcheggi e culminerà con altre importanti ed incisive misure e progettualità tra cui la istituzione e creazione di apposite “fidelity card” da rilasciare a tutti i cittadini meno abbienti, sulla base del loro reddito ISEE, che consentirà loro di ottenere sconti sui prodotti acquistati presso la Farmacia Comunale.

Ben consci del ruolo e della funzione pubblica della Farmacia Comunale il neo CDA, l’Amministrazione Comunale, con il prezioso aiuto dei competenti e volenterosi farmacisti e del personale addetto alla struttura, pur senza minimamente interferire con le libere e rispettabili scelte dei privati professionisti, si sono già attivati al fine di esaminare e valutare ogni possibile soluzione per sopperire al paventato trasferimento dello studio medico collocato nelle vicinanze della Farmacia onde superare appieno e nel più breve tempo possibile tale criticità. E’ abitudine del sottoscritto quella di affrontare e risolvere le problematiche in maniera incisiva e razionale e non gettare inutilmente legna sul fuoco. Sarebbe buona abitudine, dunque, si criticare ma farlo in maniera costruttiva cercando ove possibile di suggerire soluzioni praticabili. Appena possibile sarà cura del sottoscritto convocare una riunione straordinaria del CDA per gli opportuni provvedimenti.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu