5 luglio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 425 VOLTE

SPIGOLATURE N. 2 (di Rodolfo Damiani) – “Credibilità – Garantisti – Francesco”

CREDIBILITA’ – A Roma un vecchio detto recitava così: ’”Er santaro se frega na vorta sola, la seconna se provvede” riferendosi ai “Festaroli” a cui tutti promettevano e spesso non davano.Il popolo italiano nella veste di “santaro” sembra starci bene se consideriamo che per l’ennesima volta i nostri rappresetanti non mettono mano all’adeguamento al basso dei loro emolumenti e si stanno guardando intorno per rifilarci qualche altra patacca per continuare a percepire le rimesse statali ai partiti. L’idea nata da alcune fervide menti della coalizione , che dimostra la teoria degli opposti, per far fronte alle difficoltà di cassa con estrema fantasia e con una idea da Nobel chiedono di decurtare, non i loro lauti stipendi ( mica sono fessi ) ma le pensioni, magari quelle di qualche vecchietta a 460 € al mese o di qualche invalido totale o di qualche vedova da morte sul lavoro. Poi l’altro settore toccato sarà quello dei tickets, li pagano in pochi.Ma qualcuno si è mai posto il problema di capire perché o di controllare perché. Il giudizio morale su costoro , gli eletti dal popolo,è da lapidazione, ma io credo poco alle conversioni sulla via di damasco con pentimento e donazione ai poveri del mal tolto, mi basterebbe che questi beneficiati a secco venissero sottoposti alle stesse leggi che valgono per gli altri. Per i partiti nessun esborso perché sono enti inutili.

GARANTISTI – Un povero disgraziato è stato sorpreso a rubare prodotti igienici per la cifra abissale di dieci euro. Arresto immediato, reato da cui dovrà rendere ragione “Furto aggravato “ gli è stato anche addebitato il danno grave (ha rotto una confezione e la ha buttata appallottolata all’immondizia). Due considerazioni : per andare in galera bisogna essere ladri di mezza tacca; i ladri veri , magari quelli che vengono messi ai posti che contano, sono immediatamente soccorsi,giustificati, manca poco che ci si scusi di aver scoperto che sono ladri e poi cosa vogliono i magistrati, che vorrebbero applicare la legge; punire un ladro da dieci euro per bisogno quanto ci costa ? Non possiamo fare qualcosa di meno costoso e essere meno ridicoli

FRANCESCO – Grande Francesco, grande Papa, guardiamo a lui con grande affetto e condivisione per il coraggio con cui sta riportando la Chiesa alla dignità che dovrebbe avere la sposa di Cristo. Speriamo e preghiamo perché le forze oscure dei Giuda odierni non lo colpiscano come l’Iscariota al Salvatore. Eccezionale Francesco dopo secoli forse riuscirà a convincere la gerarchia che San Pietro e San Paolo non avevano conti in banca, che gli oboli per la Chiesa sono dei poveri e non per essere investiti e soprattutto che “ DIO E’ UNO E TRINO “ NON COME CREDONO MOLTI CHE SIA PRIMA DI TUTTO “QUATTRINO”.

Comunque state saldi
NON PASERAN
NON PRAEVALEBUNT
DEMOFILO

Rodolfo Damiani

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu