venerdì 8 marzo 2013 249 VISUALIZZAZIONI

Il quarto Trofeo San Gabriele dà il via alla stagione ciclistica sorana

L’Associazione Sportiva Ciclisti Sorani in collaborazione con il comitato “Amici di San Gabriele” apre la stagione ciclistica sorana del 2013 con il trofeo San Gabriele, gara ciclistica per mountain bike giunta alla quarta edizione e in programma domenica 10 marzo presso il convento dei Padri Passionisti di Sora. In attesa che si accendano i riflettori sulla 26^ edizione della Ciociarissima, i due team dell’A. S. Ciclisti Sorani e del comitato si apprestano a dare il via a questo importante appuntamento sportivo per la città di Sora, evento inserito nell’ambito dei festeggiamenti in onore dell’omonimo santo.

Quest’anno si punta ai grandi numeri, previsti oltre 200 partenti, provenienti da diverse regioni del centro Italia con importanti nomi di spicco. “Questa quarta edizione dovrà essere un grande successo di pubblico e di partecipanti – come ci riferisce il portavoce del Comitato “Amici di San Gabriele, Donato Di Ruscio – grazie all’intenso lavoro di preparazione svolto in questi mesi, e grazie sopratutto a padre Salvatore, che ci ha sempre sostenuto in questo progetto e che ha sempre creduto nell’importanza di questo evento”.

Il punto forte rimane il percorso: in un contesto naturalistico e storico quanto mai suggestivo – ai piedi dei Monti Ernici e tra le mura del Convento dei Padri Passionisti, fatto edificare nel 1601 dal Cardinale Cesare Baronio, “il Principe della Chiesa” – gli organizzatori hanno pensato di ritagliare un percorso dall’alto profilo agonistico e in grado di fondere insieme sport, natura, cultura e spiritualità: ancora una volta un’occasione immancabile per promuovere la città attraverso lo sport, esaltando la bellezza di questi luoghi; allo stesso tempo far vivere a tutti gli appassionati una piacevole giornata di sport.

Questa edizione vede anche una modifica al precedente percorso con l’introduzione di una salita molto dura e impegnativa, che costituirà sicuramente luogo di ritrovo di tutti i tifosi. Quest’anno, inoltre, la competizione apre il calendario regionale laziale della Federazione Ciclistica per il settore MTB: è prevista infatti la presenza del neo-presidente F.C.I. Lazio, Antonio Pirone. Nel 2010 (prima edizione) il vincitore è stato l’atleta di Ausonia, Guido Cappelli; nel 2011 è stata la volta del casertano Vincenzo Della Rocca mentre per il podio rosa sul gradino più alto è salita Tamara Merolle (bissando il successo l’anno successivo); l’anno scorso la vittoria è andata a Giovanni D’Auria. Per l’edizione del 2013 il ritrovo atleti è previsto per le ore 12 e 15, la partenza è fissata per le ore 14 e 15 nei pressi del convento dei Padri Passionisti di Sora.

Fava Arreda: svendita totale con sconti reali dal 30% al 70%

Fino al 1° Giugno, cucine, soggiorni, camere da letto, complementi d'arredo e tanto altro... con sconti reali dal 30% al 70%!

I più letti oggi
DOMENICO DI COSMO
1

NECROLOGI: DOMENICO DI COSMO - Il giorno 25 Maggio 2018, alle ore 23:15, amorevolmente assistito dai suoi cari, si è spento il Dir. Domenico Di Cosmo. I funerali verranno ...

LUIGI MILANO
2

EVENTI E CULTURA: LUIGI MILANO - Fervono i preparativi per la rinnovata e grande festa di a Sora., nonostante le molteplici difficoltà incontrate dal rinnovato e ...

INTERVISTE: PAOLO CECCANO - In politica fin dall’adolescenza e sempre dalla stessa parte. La prima tessera di Paolo Ceccano con la sezione sorana ...

I più letti della settimana
DAMIR CASINELLI
1

NECROLOGI: DAMIR CASINELLI - Nelle ultime ore è venuto a mancare il giovane Dott. Damir Casinelli. I funerali saranno celebrati Sabato 26 Maggio 2018 alle ore 15:30 nella ...

Sora, brutto incidente tra due auto. Feriti due bambini ricoverati in ospedale
2

FONTE: FROSINONE TODAY - Brutto incidente stradale questa mattina in pieno entro a Sora. Due auto, una Fiat Bravo ed un’alfa 156 ...

MARIO LECCE
3

NECROLOGI: MARIO LECCE - Il giorno 21 Maggio 2018 è venuto a mancare, presso la propria abitazione in Piazza Municipio a Posta Fibreno, l'Ing. MARIO LECCE. I ...