12 mesi fa redazione@sora24.it
LETTO 532 VOLTE

Il Segretario di Rifondazione, Paolo Ceccano, saluta il Líder Máximo Fidel Castro

La federazione del Partito della Rifondazione Comunista di Frosinone partecipa con commosso dolore la morte di Fidel Castro. Vuole rimarcare il valore di una storia di un popolo da Fidel rappresentata, che travalica ogni punto di vista, sia favorevole che contrario nei riguardi della vicenda di Cuba liberata dalla dittatura di Batista.

La figura emblematica di Fidel dimostra come una nazione possa vivere con dignità e determinazione, una volta uscita dalla umiliazione che gli Stati Uniti hanno impresso ai cubani durante il periodo del regime di Batista e dopo la rivoluzione del ’58, un embargo disumano e totale che avrebbe potuto portare alla tragedia umana tutta la popolazione.

Fidel è riuscito ad evitare questa tragica possibilità costruendo un sistema sanitario di prim’ordine, del quale si sono avvantaggiati moti stati dell’America Latina e dell’Africa, un sistema scolastico avanzato, una economia che nonostante le pressioni imposte dagli USA, riesce a dare una vita dignitosa alla popolazione.

Questi sono evidentemente fatti e non opinioni. Per cui si può simpatizzare o meno nei confronti della vicenda storica della Cuba Socialista, ma quella di Fidel è stata una storia universalmente riconosciuta di liberatore di Cuba e con lui i “barbutos” nella loro interezza e Ernesto Guevara, detto il “Che”, in particolare.

Il Segretario Paolo Ceccano

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu