venerdì 8 novembre 2013 453 VISUALIZZAZIONI

Il Sindaco di Cassino Petrarcone: “Basta campanilismi, il TAR conferma che il Tribunale di Cassino è realtà”

“Ancora una volta Il Tribunale Amministrativo del Lazio, Sezione staccata di Latina, ha respinto le istanze presentate dal Comune di Sora per l’accorpamento della sezione distaccata al Tribunale di Cassino.” Con queste parole il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, ha commentato l’ennesima sentenza del Tar di Latina che ha nuovamente ribadito la legittimità del trasferimento della sezione di Sora presso il Palazzo di Giustizia della città Martire.

“Con questa nuova decisione – ha continuato il sindaco – speriamo di mettere finalmente fine ad una querelle che ha assunto toni esasperanti. Il Tribunale di Cassino è ormai una realtà che quotidianamente si va sempre più consolidando grazie alla completa ed efficace funzionalità di tutti gli Uffici Giudiziari che trovano ospitalità nelle tre sedi del Tribunale presenti in città. Senza dubbio quello di Cassino è un Tribunale di eccellenza che è stato in grado di accogliere le sedi distaccate di Sora e Gaeta con grande prontezza e senza alcun disagio. Un elemento, quest’ultimo, di grande rilevanza che testimonia l’ottimo lavoro svolto da tutta la città, a partire dall’Amministrazione, per raggiungere questo fondamentale risultato.

Certo, il compito delle amministrazioni comunali è quello di difendere il proprio territorio, ma è altrettanto vero che non si possono strumentalizzare le situazioni ed intraprendere liti troppo spesso temerarie che non portano da nessuna parte. Anche perché il nuovo assetto giudiziario fa del Tribunale di Cassino, il Tribunale di tutto il territorio e non solo della nostra città. Proprio per questo credo che sia giunto il momento di smetterla con sterili campanilismi e di accettare la realtà, lavorando tutti insieme con l’obiettivo di contribuire, nei prossimi anni, al miglioramento di questo servizio. La politica dell’uno contro l’altro non porta a nulla, soprattutto in un momento come questo dove bisogna unirsi per essere competitivi. In tal senso avere a Cassino uno dei Tribunale più importanti del Lazio garantisce a tutto il territorio stabilità e futuro. In un mondo globalizzato dovrebbero essere messe da parte le istanze del singolo; anche perché, in questo caso specifico, si correva il rischio di mettere a repentaglio il lavoro durissimo messo in atto dalla mia amministrazione e da tutti coloro che, a vario titolo, si sono impegnati per la riuscita di un risultato straordinario, come di fatto è aver mantenuto uno dei Tribunali più antichi d’Italia.

Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questo risultato ed auguro al Presidente del Tribunale dott. Amedeo Ghionni un buon lavoro per un compito non facile. Auspico che tutti i colleghi avvocati di Sora e di Gaeta possano trovarsi bene, mostrando tutta la loro capacità e disponibilità per rendere il giusto servizio ai cittadini.”

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare

Serve sangue 0 negativo, A negativo e B negativo. Chi non conosce il proprio gruppo può donare ugualmente: il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Sora farà tutte le analisi necessarie.

I più letti oggi
Ambiente Surl, cambio di programma: sabato intervento a Carnello e non a Pontrinio
1

CRONACA - La Società Ambiente Surl e l’Amministrazione comunale comunicano una variazione al programma per lo sfalcio dell’erba e la ...

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA
2

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

I più letti della settimana
DANIELE BALDASSINI
1

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

DANIELE BALDASSINI
2

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

PIETRO AMICUCCI
3

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...

X