martedì 8 gennaio 2013

Il telescopio spaziale della Nasa “Keplerin” scopre 461 pianeti simili alla Terra

Come riportato oggi da diversi giornali on-line, il telescopio spaziale della Nasa, Kepler, in 22 mesi di osservazione ha scoperto ben 461 potenziali nuovi pianeti. La maggior parte di essi hanno la stessa dimensione della Terra, i restanti sono più grandi. Fra i potenziali pianeti avvistati, anche uno che è una grande volta e mezzo la Terra e che ruota in modo analogo intorno al suo sole, ma in 242 giorni.

Iniziata nel 2009, la  missione di Kepler è di determinare quante stelle nella galassia della Via Lattea hanno pianeti di dimensioni simili a quelle della Terra che orbitano nelle cosiddette zone abitabili, ovvero quelle dove è possibile la formazione di acqua, elemento fondamentale per ipotizzare la presenza di vita.

Commenti

wpDiscuz
Menu