44" di lettura

Il Vescovo, Mons. Filippo Iannone, invita alla preghiera per il tragico evento

La Diocesi di Sora – Aquino – Pontecorvo, nella persona del Vescovo, S. Ecc. Mons. Filippo Iannone, dei sacerdoti e di tutti i fedeli, partecipa al dolore dei familiari per la tragica scomparsa dei sei operai, avvenuta in seguito alla deflagrazione della fabbrica di fuochi pirotecnici in località “S. Altissimo” del Comune di Arpino il giorno 12  settembre, ed è vicina ai feriti e ai loro parenti.

Lasciando a chi di competenza il doveroso approfondimento delle cause che hanno provocato la  gravissima perdita di tante vite umane, la comunità cristiana desidera stringersi ai familiari e ai superstiti con la preghiera.

Pertanto presso  la Chiesa  di  S. Antonio e S. Restituta in Carnello, alle ore 19.00 del 14 settembre, festa dell’Esaltazione della S. Croce, la comunità parrocchiale e tutte le persone unite da vincoli di parentela e di amicizia con le vittime, si ritroveranno per elevare la loro preghiera al Signore Gesù, che attraverso la Croce ha donato a tutti la vita eterna. 

Gianni Fabrizio

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...