Impresa del Canceglie 08: 2-1 al cardiopalmo e “Golden Cup” alzata al cielo

I ragazzi in bianconero hanno dedicato la vittoria all'indimenticabile Marco Alonzi.

Sabato 15 Giugno, sul neutro di Cassino, si è svolta la finale “Golden Cup” del trofeo C.S.I. amatoriale. Partita secca che ha visto confrontarsi il Canceglie 08 Sora contro il Real Caffè. La gara, con calcio d’inizio alle 17:00, è stata giocata sotto un sole battente e un caldo afoso.

Pronti via e Canceglie subito in attacco

La formazione di Mister Fiorini si è schierata con un solido 4-4-2. Questi gli undici in campo: Milano, Di Prospero, Macciocchi, Alonzi, De Vincenzo, Gemmiti, Dia, Castellucci, Ferrari, Cordone S., Conte. Fin dal primo minuto di gioco i ragazzi sorani sono partiti con l’accelleratore, chiudendo gli avversari nella loro area di rigore e costringendoli solo a buttare palloni in avanti poichè sotto assedio. La prima occasione è capitata sui piedi del bomber sorano, che ha stoppato un cross e scagliato un forte tiro a portiere battuto. La palla, però, ha colpito la schiena di un difensore ed è terminata in corner.

Palo si Ferrari su calcio piazzato

A seguire, è arrivata la seconda grande occasione del primo tempo su calcio di punizione dal limite: lo specialista Ferrari ha disegnato con il suo magico sinistro una meravigliosa parabola, ma la sfera si è stampata sul palo negando la gioia del goal al giocatore sorano. I ragazzi del Real Caffè, dal canto loro, hanno tentato azioni confusionarie per cercare di replicare agli avversari, ma la difesa bianconera ha chiuso tutti gli spazi con ordine e determinazione, tanto da portare Milano ad essere completamente spettatore per tutto il primo tempo.

Canceglie in vantaggio, Real Caffè pareggia su rigore

Ad inizio ripresa la prodezza che ha spaccato la partita: il solito bomber ha beffato l’estremo difensore cassinate dal limite con un preciso pallonetto. 1-0 Canceglie e grande esultanza in campo e in panchina. Conquistato il vantaggio, i ragazzi sorani hanno abbassato i ritmi di gioco, concedendo il primo e unico tiro in porta alla squadra avversaria solo su un contestatissimo calcio rigore decretato dall’arbitro a favore del Real Caffè: 1-1 e tutto da rifare.

L’apoteosi a pochi secondi dal termine: 2-1 Canceglie

Nel finale la gara si è innervosita, ma i bianconeri, colpiti nell’orgoglio, hanno subito rialzato i ritmi iniziando un attacco tambureggiante che ha dato i suoi frutti proprio allo scadere: sull’ennesimo cross, difatti. il sempre verde Perruzza A. (Bomber M’bllon) ha intuito prima del difensore dove stava andando la palla e con una spizzata volante ha servito il compagno d’attacco, che a sua volta ha scoccato un imparabile destro a fil di palo, riportando Sora in vantaggio, con la conseguente ed irrefrenabile esplosione di gioia da parte della panchina bianconera. 2-1, palla al centro e coppa in cassaforte.

Grande commozione

Dopo il triplice fischio finale, il commovente momento della premiazione, con dedica del trofeo alla memoria di colui che era molto più di un compagno di squadra, un fratello, il giovane Marco Alonzi, scomparso prematuramente qualche anno fa. Ad alzare al cielo la coppa è stato il capitano Enrico Di Pucchio, altra colonna della compagine volsca che non ha mai mollato nonostante la recente e triste scomparsa dell’amata moglie Sabrina.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.

SPONSOR

I P.U.A. consentono l'accesso diretto all'assistenza territoriale, sanitaria e sociale.

SPONSOR

Vieni a scoprire il programma da Golden Automobili! Ti aspettiamo oggi stesso presso la concessionaria Toyota per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.

SPONSOR

Vi aspettiamo oggi stesso presso la Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.