martedì 15 gennaio 2013

IMU: comunicazione dell’assessore Di Pucchio per chi ha effettuato versamento insufficiente o errato

“Per tutti coloro che hanno effettuato il versamento dell’Imu in modo insufficiente o errato, la legge offre la possibilità di pagare l’imposta dovuta entro un anno dalla relativa scadenza, con  una piccola sopratassa, applicando il ravvedimento operoso”. A darne notizia è l’assessore al Bilancio e ai Tributi del Comune di Sora, Agostino Di Pucchio.

Il pagamento si esegue con il modello F24, versando l’importo comprensivo di imposta, sanzioni e interessi e barrando la casella “ravvedimento”; dovrà essere effettuato maggiorato di una somma aggiuntiva a titolo di sanzioni del 3,75% ed interessi dello 0,007 % giornaliero fino alla data del versamento, equivalenti agli interessi legali del 2,5% annuo rapportati ai giorni di ritardo.

Non avvalendosi di tale modalità agevolata di pagamento, in caso di accertamento, si dovrà pagare la sanzione del 30% oltre interessi sull’imposta dovuta e non versata.

“I contribuenti – dichiara Di Pucchio – potranno ricevere assistenza per la regolarizzazione degli omessi e/o insufficienti versamenti e per tutte le informazioni necessarie per il calcolo del ravvedimento direttamente presso l’Ufficio Tributi in Corso volsci, 111 nei  giorni ed orari di apertura al pubblico”.

Commenti

wpDiscuz
Menu