lunedì 8 giugno 2015

Inizia la lunga avventura europea dell’Italia guidata dal CT Sandro Polsinelli

La Squadra Italiana della Fossa Universale è partita questa mattina da Roma per partecipare al Campionato d’Europa della specialità, in programma ad Ychoux (Bordeaux – Francia), dall’11 al 14 giugno. Queste le orime dichiarazioni del CT Sandro Polsinelli: «Certamente una gara molto impegnativa. Siamo pronti ma consapevoli di dover affrontare, sulla lunga distanza di 200 piattelli in quattro interminabili giorni di competizione, i più grandi tiratori d’Europa. Il morale della Squadra è alto e gli Atleti appaiono determinati e decisi a dimostrare le proprie capacità individuali e di Squadra.

C’è in gioco il Titolo Europeo Individuale ed a Squadre e la Coppa Europa, obiettivi ambiziosi che richiedono uno ‘sforzo’ particolare per essere conquistati. Gareggerò anch’io ma il mio impegno per la gara sarà limitato al periodo del turno in pedana, essendo prevalente l’impegno preso con la Federazione e con Tutti Loro. Dalla mia prestazione non voglio pretendere molto ma dalle Loro desidero ottenere il massimo rendimento e raccogliere i frutti per i quali abbiamo lavorato con impegno e tenacia.

Approfitto dell’occasione per inviare le congratulazioni di tutti noi a mio nipote Guido che venerdì ha conquistato il Titolo Europeo di categoria nel Karatè in Belgio. Mercoledì la Cerimonia d’Apertura con la Sfilata delle Nazioni. Giovedì inizierà la Competizione, 50 piattelli al giorno per quattro giorni di gara. Invierò aggiornamenti. Ringrazio la Redazione e quanti ci sono vicini».

Commenti

wpDiscuz
Menu