lunedì 3 febbraio 2014

Maurizio D’Andria: “INQUINAMENTO DELL’ARIA A SORA E ISOLA DEL LIRI”

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma del Dott. Maurizio D’Andria.

grafico

«Il secondo monitoraggio (da sinistra) è stato fatto in corrispondenza di fermo turbogas per cassa integrazione della Cartiera del Sole.

Il quarto è molto “simile” a quelli di Fontechiari. Forse un errore?

Gli altri 3 “normali” ci dicono che su 59 giorni di monitoraggio, ben 53 (89,8%) le PM2,5 sono MOLTO OLTRE LE SOGLIE di tolleranza per la salute umana.

Su base anno significherebbe che 327 GIORNI SU 365 L’ARIA DI SORA E’ INQUINATISSIMA DA PM2,5. UNA VERA EMERGENZA SANITARIA.

Che fà Arpa Lazio? Che fa il Comune di Sora? NIENTE.

Per sconfiggere chi tace e non tutela la SALUTE PUBBLICA, i cittadini di Sora e di Isola del Liri stanno raccogliendo firme e soldi per adire alle vie legali. CLASS ACTION.

Già 51 firmatari. Già raccolti 625 euro su 1500 di cui necesitiamo.

LA NOSTRA SALUTE NON È VENDIBILE NE SCAMBIABILE CON VOTI ELETTORALI.

AL GIUDICE LA RICHIESTA URGENTE DI TUTELARE LA SALUTE DI 40.000 CITTADINI.

Con questi valori di PM2,5 nell’aria che respiriamo, il rischio di ammalarci di patologie cardio respiratorie, di infarti e angina e purtroppo di TUMORI, sale al + 162%

E’ quasi una certezza.

Non aspettare che tocchi a te o ad un tuo caro ammalarsi. Sarà troppo tardi. I neonati, i bambini , gli ammalati di patologie cardio respiratorie, gli anziani, saranno i più soggetti più esposti agli effetti deleteri di queste PM2,5.

Fai valere il tuo diritto alla salute e quella dei tuoi figli e parenti.

Unisciti ai 51 firmatari.

TUTTA SORA E ISOLA DEL LIRI DICANO BASTA… LA SALUTE NON SI VENDE.

PER ADERIRE ALLA CLASS ACTION: è possibile telefonare al 328.4282593 o scrivere a mdandria.3@gmail.com.

Le firme possono essere apposte su moduli ad hoc, recandosi presso il Bar “Caffè 3 Archi”, ad angolo tra via Cittadella e piazza C. Baronio (Canceglie), chiedendo di Emilio (anche per le donazioni).»

Maurizio D’Andria

Menu