1’ di lettura

Intervista ad Antonio Mantova sul suo nuovo film: “Parlaci di cinema, Vitto'”

Abbiamo incontrato il Maestro Mantova, che ci ha raccontato il suo nuovo progetto cinematografico dedicato a Vittorio De Sica.

Da quasi due mesi si sente in giro e su Facebook che stai facendo casting per il tuo nuovo film. Cosa c’è di vero?

Si è vero, mi sono deciso, dopo sei anni dall’ultimo mio film su Mastroianni, di fare un nuovo film in omaggio al nostro Vittorio De Sica. Ho fatto un casting dove ho reclutato oltre 80 attrici e qualche attore, della quale scelta sono soddisfatto. Vengono da quattro regioni e da oltre venti città diverse: il mio appello è stato raccolto.

Perché tutte queste attrici, non sono un po’ troppe?

E’ la storia che lo richiede e poi è un inno alla bellezza e la bellezza è donna. Ma questo mio film è anche un atto di denuncia al cinema attuale e quindi alla sua crisi.

Spiegati meglio.

Dopo i fasti del passato del cinema italiano – quando imperava nel mondo per bellezza e genialità, grazie anche al nostro Vittorio De Sica – oggi è sotto gli occhi di tutti cos’è diventato: violenza, volgarità, sesso gratuito… e poi il cinema in Italia è in mano a pochi oligarchi, che fanno il bello e cattivo tempo. Questo non va bene per le giovani figure aspiranti. Purtroppo io sono un microbo e non smuoverò nulla. Però mai perdere la speranza: ogni atto di denuncia serve a qualcosa.

Perché questo titolo a dir poco originale?

Nel film è il nostro Vittorio De Sica a parlarci di cinema, a rinverdire il sogno di un cinema vero. Inoltre, questo titolo darà il nome ad un progetto col quale, senza un euro ma con la passione e la partecipazione di chi veramente ama il cinema, tenterò di creare una officina dove “fare qualcosa” per i tanti ragazzi appassionati di quest’arte, ma che si trovano al di fuori della stretta oligarchia che la domina. Peccato che sono vecchio… ci avrei dedicato la vita!

Auguri Antonio, ci auguriamo che tu riesca nell’impresa.

Grazie, ce la metterò tutta… come sempre!

Sora24 è supportato dai lettori. Quando acquisti su Amazon.it tramite un link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione (senza alcuna variazione dei prezzi).
MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

Amazon Prime

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

mascherina FFP2 e FFP3

Mascherine FFP2, FFP3 e chirurgiche: quali proteggono noi e quali solamente gli altri

Visto che non sono più introvabili come un tempo, cerchiamo di capire quale scegliere.

A Modo Mio Lavazza

A Modo Mio Lavazza: caffè a casa come al bar

Dalla passione di Lavazza per il caffè prende vita A Modo Mio: un sistema fatto di miscele selezionate e macchine ...

sacca da golf

La nuova sacca da Golf di Callaway

Un bellissimo regalo per i giocatori di golf più esigenti.

cassa bluetooth

Bello da guardare e bello da sentire

Audio ricco, dinamico e incredibilmente raffinato. Beosound 2 offre un'esperienza audio stellare, veramente potente.

bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.