56" di lettura

INTERVISTE – Maria Antonietta Rea presenta su Sora24 il suo romanzo “Uno e 50”

Michele Rea: la Storia di mezzo secolo riflessa nella storia di un piccolo uomo. Maria Antonietta, sua nipote, racconta a Sora24 com'è nata l'idea di scrivere il romanzo dedicato e come è diventata realtà.

“Uno e 50” è il romanzo ideato e scritto da Maria Antonietta Rea. Il volume è uscito da qualche settimana ed disponibile sia nelle librerie di Sora che in rete. Abbiamo avuto il piacere di intervistare la cara Maria Antonietta su Sora24 per ascoltare direttamente dalla sua voce i dettagli di una bella con storia lieto fine, ovvero la pubblicazione del libro. Di seguito la breve sintesi del romanzo tratta da bookabook.it.

«Michele Rea è un ragazzino gracile, di piccola statura, che con un inganno viene strappato alla sua famiglia d’origine e mandato illegalmente a lavorare in una vetreria, in Francia. Siamo alla fine del XIX secolo, alle porte di un periodo storico che porterà grandi trasformazioni ma anche grandi dolori e incertezze. Michele non riuscirà più a tornare nella sua terra d’origine: la Grande Guerra, da cui uscirà vivo per miracolo, le enormi difficoltà economiche, i viaggi della speranza, gli amori cercati ma mai afferrati… Michele Rea sarà protagonista e testimone di avvenimenti così straordinari da sembrare troppi per “una sola vita”. La Storia di mezzo secolo riflessa nella storia di un piccolo uomo».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno