3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.506 VOLTE

Irma Di Carlo va in pensione: meritatissima festa per lei all’Achille Lauri

Tanti anni trascorsi, come “bidella” tra aule, banchi, atrio e corridoi; l’accoglienza e la sorveglianza di centinaia di piccoli alunni; i sorrisi e le parole di incoraggiamento; tanti anni a vedere crescere intere generazioni di bambini. Dopo un lungo servizio, prima in giro in varie scuole della provincia, poi presso la Scuola Primaria “G. Catenaro” e dell’Infanzia a Forcella di Pescosolido, infine nella Scuola Primaria “A. Lauri”, del 3° Istituto Comprensivo di Sora, Irma Di Carlo, dal prossimo settembre, sarà collocata in pensione.

Per questo è stata salutata con una simpaticissima, originale e caldissima “festa” da parte di tutta la famiglia del “3°”. Non sono mancati i momenti scanditi dalla emozione per i tanti ricordi affiorati. “Irma” é stata per la famiglia del “3°” una di loro, attenta, disponibile, amica, sollecita e sempre in prima linea ad incoraggiare alunni e colleghi. Tutti, proprio tutti l’hanno salutata con affetto e calore. Ora per lei è suonata l’ultima campanella, quella stessa che Irma ha provveduto a suonare centinaia di volte.

A nome del Comprensivo n.3, il dirigente scolastico, dott.ssa Marcella Maria Petricca, le ha rivolto un sentito saluto. Aveva scritto il suo bel discorso, la preside Petricca, ma davanti ad Irma, messi da parte i fogli pronti da leggere, sono state più forti e sono emerse le emozioni e così le parole, alla preside Marcella, sono uscite spontanee dal cuore, proprio per dire ad Irma un grosso “grazie” per il suo lavoro, sempre impeccabile, umano, umile, discreto e materno. Sono accorsi a salutare Irma Di Carlo, con la dott.ssa Marcella Maria Petricca, i colleghi, il personale di segreteria, gli insegnanti in servizio ed in pensione sia della Scuola dell’Infanzia del “Rione Indipendenza”, che della Primaria “A. Lauri”, i suoi familiari. Con Irma lascia il lavoro un’ operatrice che ha sempre creduto nei valori della Scuola.

Gianni Fabrizio

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu