5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 282 VOLTE

ITALIA ITALIA – Prolegonomi di un colloquio con se stesso (di Rodolfo Damiani)

Il fatto di ignorare nella Costituzione Europea le radici cristiane è che i nostri legislatori ne sono talmente lontani nel rigore morale che hanno voluto evitare confronti imbarazzanti. La crisi avanza su tre piani: quello globale,con la finanza internazionale con le sue speculazioni e i suoi affari sommersi ; quello europeo legato all’euro e alle ambizioni egemoniche di una Germania che vuole a tutti i costi essere “uber alles”; infine c’è il piano nazionale legato e condizionato dai precedenti. Ora è stato affidato il governo ad una scelta pattuglia di economisti e giuristi. Questi si sono messi al lavoro e stanno facendo il loro “compitino” secondo le teorie economiche che insegnano e che hanno un difetto non tengono conto del contesto di vita della Nazione, per cui rischiano di raddrizzare i conti ma di distruggere i gangli di un modo di vivere vitali per tutti. L’altra nota dolente sono gli scandalosi privilegi di una casta che sta mostrando tutti i giorni la sua lontananza abissale dal paese. Indennità dei parlamentari, una farsa,a metà dicembre sembra che i 14.000 euro mensili siano ridotti di 700 euro,pochi ma è già un segnale. Miracolo la busta paga rimane immutata, il saldo a 0 si ottiene con la diminuzione dei contributi per il vitalizio. Spese per i collaboratori, doveva essere abolita, ma si è trovata la formula di darne metà a forfait e l’altra documentata,treni , voli gratis e altre regalie, la loro revisione si è persa nei meandri dei PALAZZI. LA LEGGE MANCIA. Niente paura i nostri bravi deputati continueranno a percepire somme ad uso ad libitum, per dare “risposte” agli elettori. Vitalizi regole diverse e ovviamente non chiamandosi pensioni le nuove leggi non li riguardano. Infine e questo è l’episodio più doloroso , stiamo dimostrando una pochezza internazionale, CHE CI FA VIOLENZA ANCHE LA NAZIONE DELLA NON VIOLENZA. Credo che il caso dei due marò arrestati con una procedura truffaldina e lasciati alla mercè di un giudice in cerca di popolarità senza adeguate risposte, ci da la misura del Governo e della classe politica che abbiamo. I nostri alleati prodighi a chiederci militari da inviare nelle zone calde dove sono ?In fondo i due marò erano scorta pirati quindi un compito di polizia internazionale. Abbiamo inviato in India un gentiluomo a trattare ed è stato trattato da “gentiluomo” proviamo a mandarci qualcuno con gli “attributi” e facciamo sentire il peso dell’Italia in tutte le sedi e in tutti i modi, tanto gli indiani già ci debbono molto: Videocolor insegna.
Non ci facciamo abbindolare dal sequestro su cauzione, è diverso il luogo ma sono sempre prigionieri.
Napolitano, Monti dopo la farsa del due giugno, facciamo uno scatto d’orgoglio e facciamo vedere che siamo Nazione.

Rodolfo Damiani

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu