1’ di lettura

SPORT

Itri-Sora 1-0: il tabellino della partita

Nel settore ospiti è stato esposto uno striscione in memoria di Carletto Recchia, il titolare del Bar "La Rena" scomparso in settimana all'età di 66 anni.

Esordio amaro per il Sora, che nella prima giornata di Eccellenza girone B perde 1-0 sul campo dell’Itri davanti ad un folto gruppo di tifosi bianconeri. Decisivo il gran gol in avvio di Malandruccolo, che i bianconeri, pur facendo la partita, non sono tiusciti a rimontare, creando poche occasioni da rete e venendo penalizzati anche dall’arbitraggio.Il Sora si butta subito avanti, con Pagliaroli che cerca un tacco verso la porta, ma trova una respinta, l’Itri riparte e Malandruccolo da circa 20 metri fa partire un gran destro che si infila all’incrocio dei pali. Il Sora reagisce subito e al 4′ Tozzi avrebbe la palla buona per il pareggio, ma spara fuori di piatto da ottima posizione. L’Itri, però, è pericoloso con le ripartenze e al 25′ Mollo tenta un pallonetto, ben parato da Simoncelli. Al 27′ si rivede il Sora con Jammeh che manda a lato una buona chance.

Al 31′ ci prova Corsetti, ma il suo tiro non inquadra la porta. Al 32′ grande occasione per l’1-1 con un’azione insistita di Sganzerla, che conclude bene, ma il pallone trova una leggera deviazione e lambisce il palo. Al 35′ di nuovo pericoloso l’Itri, ancora con Mollo che manda a lato con la porta praticamente spalancata. Al 40′  Sora vicino al pari, ma la botta a colpo sicuro di Corsetti trova la respinta involontaria di Jammeh.Nel secondo tempo ci si aspetta la reazione del Sora, ma nonostante i cinque cambi e il dominio nei calci d’angolo (9-1) i bianconeri creano poche occasioni, con l’Itri che si difende bene (anche con le maniere forti) nella sua metà campo chiudendo tutti gli spazi. Al 2′, da azione dalla bandierina, un colpo di testa di Costantini sfiora il palo. Qualche minuto dopo lo stesso Costantini viene toccato in area itrana, ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione invece di assegnare il penalty. Il Sora finisce qui, nonostante le quattro punte in campo negli ultimi 15′ di gioco non riesce a essere pericoloso, mentre l’Itri potrebbe raddoppiare con un contropiede di Pantano, su cui salva il neo entrato Vento. Adesso urge subito il riscatto domenica prossima in casa contro il Terracina.

ITRI-SORA 1-0

ITRI: Selva, Costanzo, Brizzi, Galasso, Casaccio, Salas, Berisha (45’st Catasus), Kicki (22’st D’Agnese), Mollo, Valencia, Malandruccolo (30’st Pantano). A disp.: Pandelas, Di Ciaccio, Matano, Cesarini, Morandini, Costa.
Allenatore: Ardone.

SORA: Simoncelli (17’st Vento), Fumagalli, Sganzerla, Giorgi (30’st Di Stefano), Costantini, Palombi, Pagliaroli, Jammeh (24’st Camara), Tozzi, Corsetti, Maggese (17’st Arduini). A disp.: Ruscetta, Di Palma, Cialone, Evangelisti, Paolucci.
Allenatore: Ciardi.

ARBITRO: Cavacini di Lanciano.

MARCATORE: 2’pt Malandruccolo (I).

NOTE: ammoniti Costanzo (I), Malandruccolo (I), Sganzerla (S), Costantini (S), Palombi (S); angoli 1-9; rec. 2’pt, 5’st.