Karate: ancora un successo per la scuola “Funakoshi” dei maestri Luigi Bruni e Pietro Rocca

Tuzi, Fiorletta, Dragonetti, Lo Presti e Antonnelis ottengono ben 11 medaglie al Campionato Nazionale WKAEDA.

Grande soddisfazione per i maestri Luigi Bruni e Pietro Rocca della Scuola Funakoshi Karate di Sora/Broccostella/Atina, che alcuni giorni fa hanno accompagnato 5 atleti al Campionato Nazionale di Karate Sportivo-Tradizionale organizzato dalla W.K.A.E.D.A. presso il Palazzetto dello Sport Flaminio di Rimini ottenendo un bottino pieno con ben 11 medaglie.

  • Francesco Tuzi 3 ori nel Kumite individuale e a squadre e 1 bronzo nel Kata;
  • Kevin Fiorletta 1 oro e 1 argento nel Kumite a squadre e individuale e 1 bronzo nel Kata;
  • Giuseppe Dragonetti 1 oro nel Kumite e 1 argento nel Kata;
  • Saverio Lo Presti 1 oro nel Kata;
  • Francesco Antonellis 1 argento nel Kumite.

Un doveroso e meritato plauso per questi giovani atleti del territorio ciociaro che con impegno e dedizione si allenano nella disciplina del Karate e che hanno mostrato i loro talenti sportivi in una competizione di livello nazionale.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
CORONAVIRUS

Coronavirus: oggi nel Lazio 210 nuovi positivi, 36 guariti e 6 deceduti

La ripartizione territoriale. le province di Frosinone e Rieti, con i cluster nelle case di riposo hanno totalizzato i dati ...

CORONAVIRUS

Coronavirus, bollettino nazionale: tornano a scendere i nuovi "positivi"

Oggi quasi 900 deceduti, più di 3.600 nuovi positivi e oltre guariti 1.400 guariti. Ecco tutti i numeri.

CORONAVIRUS

Coronavirus: il Comune di Frosinone distribuirà mascherine a tutti i cittadini

Al progetto, realizzato dal Comune in sinergia con la Klopman (protagonista di una consistente donazione), hanno già aderito Unindustria Frosinone, ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: a Frosinone città 18 casi in totale e un decesso

I casi rientrano per la metà in due distinti nuclei familiari. Ecco tutti i numeri forniti dalla Prefettura al Comune.