3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 457 VOLTE

Karate, atleti sorani ancora sugli scudi: un oro ed un bronzo al Trofeo dei Sanniti

Si è svolto nei giorni scorsi il terzo Trofeo dei Sanniti a Capracotta (IS), Trofeo alla quale hanno partecipato due membri della Shibuya Karate Sora chiamati a rappresentare in questa occasione l’ UKD (Unione Karate Do) Italia in una gara di Kata (forma) organizzata dalla Fijlkam. Il primo atleta, Michele Amore cintura blu categoria Esordienti A, continua a collezionare medaglie d’oro: dopo Valmontone e Formia, si aggiudica il primo posto anche a Capracotta esprimendo una buona forma nel kata.

La seconda medaglia, come ormai d’abitudine, arriva dall’Allenatore Alan Sbardella che conquista una medaglia di Bronzo nella categoria Seniores cinture nere, ad un passo dal primo posto che commenta così questo altro successo: “Siamo contenti per aver raggiunto questo altro piccolo traguardo che da un grosso valore a quello che si fa all’interno della nostra scuola. I ragazzi si allenano duramente e siamo molto meticolosi perché sono i dettagli che ci danno questo valore aggiunto. Personalmente sono contentissimo per la terza vittoria in tre gare di Michele, sta prendendo sempre più confidenza con il tatami di gara; ha ampi margini di miglioramento e per ora si sta allenando duramente, e i risultati si vedono… Ci sono anche altri validi elementi della nostra scuola che devono essere valorizzati, è il mio compito! Ieri siamo stati chiamati a rappresentare insieme ad altri validi atleti l’UKD Italia, un gruppo di Karateka molto esperto che ci ha incluso nel proprio gruppo; se pensate che abbiamo contribuito con le nostre medaglie ad ottenere il primo posto nella classifica delle Società partecipanti non può che darci ulteriore valore, vuol dire che per ora stiamo lavorando bene. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità pur restando sempre con i piedi a terra”. Prossimo appuntamento, l’ultimo della stagione domenica 29 giugno a Formia dove ci sarà uno Stage al quale la Shibuya Karate Sora parteciperà. Auguri a questi ragazzi per un lungo cammino.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu