54" di lettura

COMUNICATO STAMPA

La bandiera del CAI SORA sventola sulla cima dell’Ortles, nel Parco Nazionale dello Stelvio

Il resoconto dell’ascesa, avvenuta per la spettacolare via Hintergrat.

Una nuova pagina nella storia dell’alpinismo sorano è stata scritta lo scorso 16 settembre dal socio Emanuele Petrozzi e Angelo Capoccia (Cai Esperia). Per la prima volta la bandiera della nostra Sezione ha raggiunto la cima del Monte ORTLES (3.905 mt.), un gigante congelato da neve e ghiaccio, che si erge nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio.

L’ascesa è avvenuta per la spettacolare via Hintergrat (conosciuta anche con il nome italiano di Cresta del Coston) una famosa e impegnativa cresta che si affaccia sul versante nord del Gran Zebrù. Questa la breve relazione tecnica: primo giorno partenza a piedi dalla frazione di Solda (1.848 mt.) ed arrivo al Rifugio Coston (2.261 mt.).

Secondo giorno: partenza dal Rifugio ed inizio dell’ascesa lungo l’Hinterergrat (AD). Dopo il passaggio di varie torri rocciose tra cui il Signalkopf (3725 m) si raggiunge la cima dell’Ortles, con nevischio e nebbia in quota. Discesa per la via normale Nord (PD+) e ritorno a Solda. Complimenti ragazzi da tutta la Sezione del CAI SORA. Di seguito una galleria di fotografie.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti