48" di lettura

La Concelebrazione del Vescovo Iannone, per l’anniversario del suo ingresso in memoria delle vittime di Arpino

Tutte le Comunità del Territorio si sono strette in questi giorni ai familiari delle sei persone coinvolte nello scoppio avvenuto ad Arpino, in contrada S. Altissimo, il 12 settembre scorso. La Comunità ecclesiale ha dimostrato la propria partecipazione con la Veglia di preghiera, presieduta dal Vescovo diocesano, Mons. Filippo Iannone, la sera del 14, presso la Chiesa parrocchiale di Carnello.
In attesa di conoscere la data dei solenni funerali con l’abbraccio e la preghiera comune per le sei vittime, presso la Chiesa di S. Restituta in Sora, la Comunità diocesana di Sora Aquino Pontecorvo esprimerà la propria partecipazione durante la Concelebrazione dell’Eucaristia prevista per martedì, 20 settembre, alle ore 18.00 presso la Chiesa Cattedrale in Sora, nel 2° anniversario dell’inizio del ministero episcopale di S. Ecc. Mons. Filippo Iannone.
Sarà l’occasione per far riecheggiare il “Vangelo della Speranza e della Resurrezione”, per alzare lo sguardo verso il Cristo, morto e risorto per la nostra salvezza.

Sora, 19 Settembre 2011

MONS. – IL VICARIO GENERALE

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

Lavatrice

E' ora di cambiare la tua lavatrice! Samsung Crystal Clean è scontata al 46%

Lavare è semplice e conveniente grazie alla lavatrice Samsung Crystal Clean in offerta con il Black Friday.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.