venerdì 1 dicembre 2017

“La Costituzione siamo noi”: ottima iniziativa dell’Istituto Comprensivo Cicerone

Il resoconto dell'iniziativa a cura della Professoressa Laura Colafrancesco, docente del Comprensivo.

«L’I.C. M. T. “Cicerone”, in data 28 novembre 2017, ha partecipato allo spettacolo teatrale ad opera della compagnia “Theathron” di Salerno intitolato : “La Costituzione siamo noi!” In occasione dei 70 anni della nostra Costituzione i ragazzi hanno potuto, così, testare in modo coinvolgente ed originale il percorso che la nostra nazione ha compiuto per giungere alla Carta Fondamentale della Repubblica.

Gli alunni hanno assistito, presso la magica cornice del castello Ladislao, ad una performance teatrale dal titolo certamente impegnativo, ma che hanno potuto agevolmente seguire grazie agli interventi propedeutici delle loro insegnanti.

Quattro giovani attori hanno saputo destreggiarsi sul palco rievocando, a grandi linee e con brevi sketches incisivi, la nascita della nostra Costituzione. Hanno menzionato i principali articoli evocandoli con momenti canori corali. Circa 220 alunni hanno ascoltato con interesse l’evoluzione della rappresentazione. Grande commozione ha suscitato lo sketch sul “mafioso” imputato per aver azionato il telecomando esplosivo della strage di Capaci contro il giudice Falcone.

Quest’ uomo viene interrogato da un giovane giudice che, in realtà, risulta essere il figlio di uno degli agenti della scorta di Falcone morto insieme a lui. Il giudice non vuole vendetta per suo padre ma rappresenta la speranza per un futuro migliore. Anche gli alunni che hanno assistito allo spettacolo saranno i politici di domani, i futuri professionisti, i depositari di un vivere sociale fondato sui principi di civiltà, rispetto e aiuto reciproco.
Si conclude la performance con un monito alla speranza, con un tripudio tricolore di coriandoli verdi, bianchi, rossi, con un canto intonato insieme ai giovani spettatori.

Si vuole ricordare a tutti che, uniti verso un obiettivo di pace, condivisione e democrazia, si potrà spianare la strada per un futuro radioso ed un avvenire costruttivo. Un grazie di vero cuore al D.S. prof. Dino Giovannone che , aprendo le porte al Teatro, ha saputo e voluto contestualizzare un argomento di civiltà e legalità in uno scenario recitato, cantato pienamente motivante e coinvolgente». È quanto dichiara la Prof.ssa Laura Colafrancesco

Commenti

wpDiscuz
Menu