mercoledì 7 settembre 2016

La Nazionale di Tiro al Piattello, guidata dal CT sorano Sandro Polsinelli, in Marocco per il Mondiale

Oggi, mercoledì 7 settembre la Squadra Italiana di Fossa Universale, guidata da Sandro Polsinelli, parte per Marrakech, Marocco, per partecipare al 34• Campionato del Mondo della specialità. Questa la Delegazione Ufficiale completa: 15 i tiratori convocati, 3 per ognuna delle 5 qualifiche previste: Senior-Angelantoni, Camisotti, Narducci; Junior-Fabbri, Trabucco, Smedile; Lady-Pelosi, Revello, Petrella; Veterani-Sozzani, Bueno Pernica, Coppiello; Master-Ravera, Masiero, Nanni. Commissario Tecnico – Sandro Polsinelli. Accompagnatore Fitav e Capo della Delegazione -Consigliere Nazionale Roberto Manno.

“Concluso il percorso di preparazione – ha dichiarato Sandro Polsinelli, CT della Nazionale Italiana di Fossa Universale – partiamo con la ferrea volontà di migliorare i risultati ottenuti finora. Purtroppo il clima non è molto tranquillo anche per la situazione internazionale che stiamo vivendo ma il morale è alto grazie allo spirito di Squadra, davvero lodevole. La gara, per la nostra disciplina, è la più importante dell’anno, Campionato del Mondo e Finale del Circuito di Coppa del Mondo e prorpio per questo il percorso di selezione e preparazione è stato particolarmente difficile ed impegnativo. Inoltre, e bisogna sottolinearlo – continua il CT – in aggiunta ai concorrenti, temibili per l’altissima qualità tecnica, anche il clima, purtroppo, non giocherà a nostro favore. Sono previste, infatti, temperature torride che renderanno ancora più impegnative le prestazioni degli atleti. La gara durerà ben tre giorni, e tre giorni, con turni di tiro frequenti, sono interminabili soprattutto se alla tensione generata dalla competizione si aggiungono il clima torrido e, quindi, il notevole stress fisico. Non sarà facile mantenere la necessaria concentrazione per l’intero periodo della competizione ma siamo abbastanza allenati, preparati e, soprattutto, determinati.

Senza alcun dubbio cercheremo di fare il possibile ed anche di più – assicura Polsinelli. Personalmente mi sono impegnato molto ed ho ultimato, secondo programma, insieme alla Squadra, tutte le fasi specifiche del circuito di preparazione alla competizione. Desidererei concludere questa stagione agonistica in bellezza. Il recente Europeo mi ha già regalato tante emozioni, sia per quanto riguarda i successi della Squadra, 4 ori conquistati sui 5 in palio e tutte le Coppe Europa, cinque, una per ciascuna qualifica e sia per aver vinto, io stesso, la Coppa Europa e l’Argento al Campionato d’Europa e l’Argento anche al Campionato Italiano.

Torno volentieri in Marocco anche perché fu proprio sullo stesso campo di gara sul quale gareggeremo che vinsi il mio primo Oro in Coppa del Mondo. Purtroppo – conclude il commissario azzurro – e la cosa mi rattrista in particolar modo, quest’anno non ho potuto partecipare, con i miei Atleti, all’edizione ‘La notte bianca dello sport’ e non potrò intervenire nemmeno all’altra manifestazione, ‘In forma in fiera’, in programma in questi giorni a Sora. Due eventi ai quali ero stato cortesemente invitato ed ai quali tenevo particolarmente. A nome di tutti noi invio un saluto agli Organizzatori delle Manifestazioni ringraziandoli per il graditissimo invito. Grazie Fitav, grazie Sora, grazie Redazione per la vicinanza”.

Commenti

wpDiscuz
Menu