1’ di lettura

La scuola innovativa di Renzo Piano sorgerà al posto dell’ex mattatoio di Via Napoli

Il progetto sarà il prototipo di una nuova concezione della scuola sotto l’aspetto tecnico, antisismico ed energetico, ma anche sotto il profilo didattico e quale fulcro di aggregazione sociale.

La variazione al Piano triennale dei lavori pubblici annualità 2017-2019, punto all’ODG dell’ultima seduta di Consiglio Comunale, è stata l’occasione per approfondire e spiegare le finalità ed i dettagli tecnici del progetto della scuola innovativa, che interesserà l’ex mattatoio, messo in campo dal gruppo G124, coordinato dall’Architetto e Senatore a vita Renzo Piano, eccellenza italiana di fama internazionale.

Secondo l’Architetto Piano, la semplicità, la sostenibilità, l’attenzione alla socializzazione, costituiranno il fulcro sociale e formativo del popoloso quartiere del rione Napoli, che sarà al centro dell’interesse mediatico quale proposta che diventerà modello per la nuova edificazione di scuole su tutto il territorio nazionale.

Il gruppo di lavoro G124 ha preso il nome dal numero dell’ufficio del Senatore a vita presso Palazzo Giustiniani, trasformatosi in un thinktank, con il compito di riqualificare le periferie delle città italiane ricomprese nel programma di interventi, tra le quali è stata inserita anche Sora.

Di questo team altamente qualificato fa parte anche l’Architetto Massimo Alvisi, uno dei tutor incaricato di supervisionare e coordinare l’andamento dei progetti: ospite ieri in Consiglio comunale, l’Architetto Alvisi ha illustrato con dovizia di particolari le linee guida dell’intervento, ribadendo la mission del progetto ed i suoi cardini: l’adeguamento energetico, il consolidamento e il restauro degli edifici pubblici, i luoghi d’aggregazione, la funzione del verde, i processi partecipativi per coinvolgere gli abitanti nella riqualificazione del quartiere dove vivono.

A seguire vi è stato un colloquio telefonico tra l’architetto Piano in collegamento da Parigi ed il Sindaco De Donatis per un confronto sui prossimi step dell’iter avviato a seguito della visita dell’Architetto Piano a Sora il 26 maggio scorso.

Il Sindaco De Donatis, al termine della giornata ha espresso la sua grande soddisfazione e rinnovato entusiasmo, affermando che “con questa progettualità la Città di Sora sarà al centro di una straordinaria attenzione che deriva dalla qualità innovativa della proposta progettuale e soprattutto dalla sapiente regia del più grande maestro dell’architettura internazionale, l’architetto Piano che ci onora per il suo interesse nei confronti della nostra città”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...