1’ di lettura

La SLC CGIL risponde a Enzo Di Stefano sulla situazione degli uffici postali di Sora

I disservizi denunciati dal Presidente Enzo Di Stefano sulle pagine di Ciociari Oggi del 29 Ottobre celano in realtà problemi più ampi che coinvolgono gli stessi operatori di Poste Italiane, i quali si ritrovano quotidianamente a subire le pressioni dei clienti da una parte e quelle aziendali dall’altra. «Da tempo – denunciano dalla SLC CGIL – ci battiamo per ottenere la pianta organica dei dipendenti di questa filiale e ai vari livelli regionale e nazionale si fa lo stesso. L’azienda denuncia da sempre eccedenze di personale, ma la situazione è sotto gli occhi di tutti: personale che manca e che viene supplito con continuo ricorso a lavoro straordinario da parte dei dipendenti». L’organizzazione sindacale riferisce inoltre di situazioni disagevoli che i lavoratori vivono quotidianamente sui posti di lavoro pertanto «ci sembra riduttivo porre l’accento soltanto sulla chiusura di alcuni sportelli»   ci dicono «quando in verità la situazione è ben più grave: basti pensare alla situazione paradossale del recapito, dove le continue ristrutturazioni lasciano disorientati non solo i cittadini, ma anche i lavoratori che purtroppo incontrano difficoltà oggettive e molte volte ostilità da parte degl’utenti.» E’ il segretario generale Giuseppe Di Pede a tendere una mano al Presidente Di Stefano: « Se davvero si vuole cercare una soluzione ai molti problemi, invito Enzo Di Stefano a farsi intermediario tra l’amministrazione comunale, l’azienda e le OOSS, al fine di trovare una soluzione condivisa che migliori alcune realtà del sorano, mi riferisco ad esempio la struttura dell’Up di Sora1, inidonea non solo per i lavoratori che ci vivono ogni giorno, ma anche per i cittadini spesso costretti a fare la fila all’aperto e frequentemente sotto le intemperie. Aspetto pertanto dal caro amico Enzo risposte importanti e concrete per i cittadini e per i lavoratori».

Il segretario generale – Giuseppe Di Pede

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...