La Vis Sora cala il poker nello scontro al vertice e se ne va in fuga

Dopo dieci giornate i bianconeri guidano la classifica con quattro punti di vantaggio sulla seconda e cinque sulla terza.

La sfida al vertice si conclude con la vittoria della Vis Sora che si impone tra le mura amiche per 4 a 2 contro una ottima formazione avversaria. Partita molto frizzante e ricca di occasioni e di gol. Entrambe le squadre si affrontano a viso aperto, pronte a farsi valere sia in campo che in classifica.

Due punizioni fotocopia e due tap-in simili permettono alla Vis Sora di vincere e di allungare il passo e il divario nella classifica generale. La Vis Sora arriva al match da leader e con un punto di vantaggio sugli ospiti, ma è Sant’Elia che trova subito il gol con un ottimo colpo di testa su cross dalla destra. Padroni di casa in svantaggio dopo soli 20 minuti. La reazione bianconera non tarda ad arrivare, ma bisogna attendere il 40’ quando D’Aqui è bravissimo a deviare in porta un’ottima punizione calciata da De Benedictis da posizione defilata.
Si va negli spogliatoi con il punteggio in parità.

Nel secondo tempo il Sant’Elia entra in campo molto nervoso e contratto. Ne approfitta la Vis che prende subito il controllo del gioco e del campo. Al 15’ D’Aqui involato sulla destra scodella al centro dell’area un pallone che Careni deve solo spingere in rete. Vantaggio bianconero meritato. Al 25’ altra punizione fotocopia del primo tempo: De Benedictis sulla palla, tiro sul primo palo e deviazione vincente a spiazzare il portiere di D’Aqui. 3-1 e partita che sembra chiusa.

Al 40’ un’indecisione della difesa bianconera e un guizzo dell’attacco ospite, permettono a Sant’Elia di rifarsi sotto con il gol del 2-3, ma la Vis Sora non sembra subire il colpo, rimane in controllo totale del match, fino a quado Careni chiude i giochi: altro cross dalla destra di D’aqui e semplice tap in davanti la porta per il bomber bianconero. La Vis Sora allunga in campionato contro una delle pretendenti al titolo. Dimostra tutto il suo valore e il potenziale, vittoria del gruppo più che del singolo. Sabato, prima di Natale, trasferta molto insidiosa a Chiaiamari.

Formazione Vis Sora
Parravano Stefano

Cianfarani Daniele ( Cellupica Enrico 75)
Porretta Michele
Tomassini Marco
Gismondi Massimo ( Abbate Giulio 90)

Maltesi Giordano
Iafrate Daniele
De Gasperis Vincenzo (Caschera Andrea 70’)
D’Aqui Lorenzo ( Luigi Rugeri 85’)

Careni Kevin
De Benedictis Federico( Castellucci Mirko 75’ )

Paolucci Nicolas: NE
Coppola Roberto: NE

Mister Alonzi Rocco

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.