La Vis Sora diventa una polisportiva

Grandi progetti all'orizzonte per il club bianconero.

La Vis Sora 07, che con l’avvento della stagione ‘18/19 taglierà il nastro dei 12 anni di vita, prosegue il processo di rinnovamento e trasformazione che lo conferma come una delle realtà sportive più rappresentative e strutturate del territorio.

Il presidente Giulio Abbate, con le sue parole, ci descrive efficacemente il progetto della Vis Sora: “La nostra iniziativa vede alla base un’idea importante: quella di chiedere aiuto allo sport per trasmettere i nostri valori quali la lealtà, la correttezza, l’aggregazione, l’integrazione nonché il ripudio per ogni sorta di discriminazione ( etnica o di genere). Al contempo, quali appassionati di tutte le discipline sportive, intendiamo offrire la possibilità ai nostri concittadini di praticare attività fisica, coniugando, al momento aggregativo e ludico, l’aspetto agonistico e, ove possibile, il conseguimento dei risultati sportivi.”

Dopo aver integrato, nella scorsa annata, la compagine del calcio a 5 maschile gestita da Francesco D’Ambrosio e Jacopo Marziale, militante nel campionato provinciale di serie D dove si è distinta per correttezza ed organizzazione, la Vis Sora 07 diventa a tutti gli effetti una Polisportiva. È delle scorse settimane la notizia che anche la Sora C/5 femminile, del presidente Rocco Pagliaroli e il responsabile Roberto Di Poce, e la Volley del responsabile Ottavio Conte, hanno deciso di sposare il progetto Vis Sora e di far confluire le proprie realtà sotto un’unica insegna trasformando, così, il sodalizio volsco in un vero e proprio volano del movimento sportivo locale, capace di coinvolgere un numero di tesserati che sfiora le 100 unità.

Rimane saldo il gruppo del calcio a 11, organizzato da Marco Tomassini, Giulio Abbate e Rocco Porretta, che quest’anno, dopo 11 anni di attesa, giocherà nel campionato di II categoria. Il clima è di assoluta cooperazione e condivisione tra le diverse entità, per cui l’imperativo è accentuare questo tratto distintivo. Nel medio termine la volontà è quella di permettere a sempre più persone di accostarsi al mondo dello sport, formidabile palestra educativa nel percorso formativo della persona, nonché essenziale strumento di aggregazione.

Già da ora, comunque, è possibile seguire le attività attraverso le piattaforme social più comuni ( Facebook e Instagram) e sul sito www.vissora.it che consente di conoscere le iniziative, eventi, curiosità e risultati, nonché di interagire direttamente con la polisportiva. Non c’è dubbio che, con queste premesse, il futuro della Polisportiva Vis Sora non possa che rivelarsi sempre più radioso. E allora, in bocca al lupo Vis Sora. Ad Maiora.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.