27 novembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 1.246 VOLTE

L’asfalto nuovo si sgretola, Comune pronto a contestare i lavori

Non convincono a Sora le recenti opere di asfaltatura nelle vie sia del centro, Lungoliri Mazzini e quelle attigue al corso Volsci, sia in periferia a Carnello. Il nuovo manto stradale, realizzato da poco, “si è già deteriorato”, denunciano i residenti alle prese con il moltiplicarsi di buche “spuntate dal nulla già dopo le prime piogge stagionali”, sottolineano gli automobilisti inviperiti. Perciò il Comune di Sora ha deciso “di effettuare dei carotaggi”, dicono dal palazzo di corso Volsci, per verificare l’adeguatezza dei materiali utilizzati dalla ditta a cui è stato affidato l’appalto dell’importante opera iniziata con la precedente amministrazione guidata dall’ex sindaco Cesidio Casinelli. All’epoca la sua giunta di centro sinistra impegnò importanti risorse affidando la progettazione dell’opera di asfaltatura delle più importanti arterie di Sora all’ex assessore alle opere pubbliche Roberto De Donatis. Che oggi, da consigliere comunale di opposizione e leader del movimento di centrosinistra di Patto Democratico, dichiara: “Il Comune di Sora contesta alla ditta i lavori sul Lungoliri Mazzini e nelle vie intorno al corso Volsci” sollecitando l’intervento dell’amministrazione Tersigni per chiarire tutti gli aspetti di questa vicenda.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu