5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 578 VOLTE

Natalino Coletta attacca l’Assessore Petricca: “dopo un anno di latitanza pone lo sguardo al canale”

“Che il Canale Mancini ha bisogno di una robusta pulizia, tutti ne sono a conoscenza ivi compreso il Consorzio di Bonifica, il cui Presidente A. Prospero è stato più volte sollecitato in tal senso dal sottoscritto e da tanti altri cittadini residenti a margine del canale.
Adesso con sorpresa comune apprendiamo che l’Assessore Petricca personaggio illustre di questa zona, dopo un anno di assoluta latitanza dalle problematiche generali delle nostre periferie, timidamente pone lo sguardo al canale, e lo fa chiamando in causa il Consorzio di Bonifica attraverso una frettolosa e striminzita lettera, quasi fosse stata scritta nei ritagli di tempo, tra una manifestazione di piazza dai contenuti sensazionali, e un sali-scendi dal palco cittadino nelle calde serate di questa estate “molto culturale”.

Ad ogni modo riteniamo che la tutela di un territorio, si misura con altri parametri e non certamente con quattro righe di sollecito rivolte al consorzio, dopo essersi disinteressato per circa un anno del territorio che lo ha gratificato immeritatamente in termini elettorali. Per nostra fortuna non tutti gli amministratori comunali sono così insensibili e disattenti, anzi a tal proposito colgo l’occasione per esprimere un sincero apprezzamento nei confronti dell’Assessore Maria Paola D’Orazio per il suo impegno concreto volto al taglio delle erbacce a margine della strada, che ha assicurato un certo decoro alla zona di Tofaro anche durante i festeggiamenti in onore di San Antonio: lavori che stanno proseguendo lungo tutto il Canale Mancini e a margine della tangenziale.”

Natalino Coletta – Patto Democratico per Sora

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu