5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 590 VOLTE

L’Atletica Sora in “ritiro” sul Terminillo

Sabato 23 l’Asd Atletica Sora di nuovo in trasferta a Rieti, questa volta per partecipare ad uno stage tecnico organizzato presso la bella e singolare struttura d’altura “Cinque Confini” sul monte Terminillo. Si tratta di un campo attrezzato esclusivamente per l’atletica e teatro di raduni e meeting di livello nazionale situata alla quota di 1532 metri s.l.m.

Il tecnico Massimiliano Caschera e alcuni atleti hanno potuto confrontarsi e scambiare esperienze sulle metodologie e tecniche di allenamento con i rispettivi omologhi dei gruppi sportivi della Forestale, Guardia di Finanza e della studentesca Cariri.
Un buona seduta per i velocisti che, sperimentando le condizioni dell’alta quota sulle proprie prestazioni atletiche, hanno potuto allenarsi con la dovuta tranquillità e respirare “l’aria sottile” solitamente ad appannaggio delle sole squadre professionistiche.
Buono il bilancio dell’esperienza, con gara finale annessa dove gli atleti sorani hanno ben figurato, giungendo primo e secondo nella rispettive batterie.

Ha partecipato al raduno anche il giovane sorano Francesco Marcelli, speranza degli ostacoli nostrani, che ha incassato i complimenti dei tecnici delle squadre presenti e la simpatia degli addetti al campo. Molto soddisfatto dell’evento e della location, il tecnico Caschera, appena concluso lo stage, si è messo in contatto con il presidente del sodalizio volsco, la dott.ssa Emiliana Pistilli, per programmare a fine agosto presso il campo “Cinque Confini” un’eventuale raduno rivolto principalmente per i mezzofondisti che nel mese di settembre dovranno cimentarsi nella gara dei 2000m con siepi ai campionati italiani di categoria.

[nggallery id=418 template=caption]

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu