1’ di lettura

L’attore Marco D’Amore rende omaggio a Vittorio De Sica

Sabato 4 agosto, abbiamo ascoltato l’ultimo vagito della neonata Mostra d’Arte Cinematografica “Vittorio De Sica”.

Quest’ultimo apprezzato vagito lo ha emesso l’attore Marco D’Amore, protagonista della serie TV “Gomorra”, insieme all’Orchestra da Camera di Roma, diretta dal maestro Vincenzo Mariozzi, che ha accompagnato i virtuosismi del tenore Corrado Amici, per onorare la memoria del grande regista e attore sorano, con la performance “Marco D’Amore racconta Vittorio De Sica”.

In una sala consiliare gremita di un parterre attento e partecipe, Marco D’Amore ci ha offerto un’ottima prova teatrale recitando in napoletano una lunga poesia, che fece propria anche il Nostro grande Vittorio De Sica, e che narra di una discesa a Napoli del Padreterno, incantando il pubblico che lo ha premiato con vigorosi applausi e con una standing ovation finale.

Intercalando i pezzi della lunga poesia di D’Amore, si è insinuata l’orchestra del maestro Mariozzi, ormai una nostra conoscenza a Sora, che insieme alla potente voce del tenore Amici, ci ha fatto compiere un emozionante tuffo nel passato, riproponendo le canzoni che il Nostro De Sica rese famose; emozione ancora più tangibile quando il pubblico ha iniziato a cantare insieme al tenore.

Alla conclusione della serata, si è assistito alla pacifica invasione dei corridoi del palazzo comunale di una festante e ammirata folla di giovanissimi, fans di Marco D’Amore, che hanno voluto incontrare e salutare il loro idolo; e stessa invasione si è avuta nella piazzetta antistante il municipio, tra gli applausi e il compiacimento generali.

La manifestazione rientra nell’ambito della Mostra d’Arte Cinematografica “Vittorio De Sica”, quest’anno alla prima edizione, voluta dall’Amministrazione Cittadina per rendere (finalmente!) omaggio al nostro grande Concittadino e Genio mondiale dell’arte del cinema.

Notizie del giorno