52" di lettura

Laura Boldrini: «Maestra Torino vittima di revenge porn. Ho presentato proposta Legge: approviamola!»

«I video - spiega l'ex presidente della Camera - sono infatti diventati oggetto di una vorace e squallida ricerca sulle piattaforme pornografiche»

interviene sulla nota vicenda dei video riguardante l’insegnante torinese: «A distanza di giorni non si placa l’accanimento contro la maestra di Torino, vittima di revenge porn. I suoi video intimi, diffusi per vendetta dall’ex fidanzato, sono infatti diventati oggetto di una vorace e squallida ricerca sulle piattaforme pornografiche.

Il revenge porn è la nuova frontiera della violenza sulle donne: la diffusione non autorizzata di immagini e video intimi a scopo di vendetta o ricatto. È stato riconosciuto come reato e questo ha segnato una svolta. Ma non basta. E a dircelo è proprio il caso di Torino.

Serve assistere la persona vittima – quasi sempre donna – e non penalizzarla. Serve responsabilizzare le piattaforme digitali, sanzionandole se non provvedono in tempi brevissimi a rimuovere video e immagini lesivi e non autorizzati.
Ho presentato una proposta di legge su questo. Se vogliamo dare uno strumento in più alle donne per difendersi da una pratica abominevole come il revenge porn – conclude la Boldrini –  approviamola!».

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Santo Pandolfo
3 mesi fa

Pienamente d’accordo