martedì 18 Giugno 2013

Le nostre vite non valgono meno di un piano aziendale, sia chiaro una volta per tutte

Proprio ieri sono stato informato dell’ennesima brillante prestazione fornita dall’ospedale SS.Trinità di Sora. “Il mio congiunto è stato operato in modo eccellente. Sono rimasto stupito dall’organizzazione, la dedizione e l’efficienza con cui medici e dipendenti ospedalieri hanno trattato il paziente.” Parole di un uomo di Sora, indirettamente coinvolto nella malattia di un suo strettissimo familiare.

Di contro, mi tocca leggere su IlMessaggero.it che l’atto aziendale, il cui cambiamento è stato richiesto da più parti durante l’ultima campagna elettorale, non è stato ancora revisionato. In particolare, stando alle condizioni attuali, come riportato dal quotidiano capitolino, “nel capoluogo si acutizzerà la già precaria situazione del Pronto soccorso. Non solo: ma si prevedono stop a Ematologia e Ortopedia. A Cassino, invece, si prevede una riduzione prestazionale al dipartimento Trasfusionale; ma anche qui andranno in sofferenza unità operative, come Pediatria e Ortopedia. Il pronto soccorso lo è già, visto che è stata disposta la chiusura notturna del punto di primo intervento di Pontecorvo. Non va meglio ad Alatri, dove, quasi sicuramente sarà disposto il blocco dei ricoveri a Pediatria e Ortopedia, mentre si cerca una soluzione per il Centro Trasfusionale. A Sora la musica non cambia: Pediatria, Ortopedia e Pronto soccorso sono in perenne fase critica.

Detto ciò, cari politici di destra, centro e sinistra che siete così bravi a chiederci i voti, diteci: cosa intendete fare? Nascondervi? Oppure mostrare i muscoli correndo il rischio di mettere in discussione anche i vostri ruoli, se necessario? Noi ci aspettiamo la seconda opzione, perché siamo francamente stanchi di fare sempre le corse contro il tempo. Il territorio provinciale merita un copertura sanitaria di qualità ed equilibrata in ogni dove, lo avete ribadito più volte ma finora non abbiamo visto nulla di concreto. E’ ora che tutti gli schieramenti dimostrino con i fatti i buoni propositi elettorali, perché le nostre vite non valgono meno di un piano aziendale, sia chiaro una volta per tutte.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Come giudichi Sora24? Clicca qui e partecipa al sondaggio per aiutarci a migliorare!
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@sora24.it o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CRONACA

A seguito dell'impatto sabato scorso sono morte due persone. Il conducente della Suzuki guidava sotto effetto di droga.

CRONACA

A 18 anni dal delitto le indagini sembrano finalmente avviate verso la conclusione.

NECROLOGI

Si è spento in ospedale a Sora.

PROMO

Tantissime proposte invitanti per le imminenti festività ma anche per quelle successive. La promozione terminerà infatti il 1° Maggio.

SPONSOR

Una vastissima scelta, più di quattrocento vetture in esposizione.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.