12 ottobre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.709 VOLTE

L’intero consiglio comunale di Isola emette un documento pro Dea al SS. Trinità di Sora

Sulla base di una proposta deliberativa formulata dal consigliere comunale di minoranza di Isola del Liri, Dr. Giorgio Trombetta, appartenente al gruppo Progetto Comune che in occasione dell’ultima tornata elettorale ha sostenuto la candidata a sindaco Antonella Di Pucchio, tutto il consiglio comunale, compreso il Sindaco, attraverso un documento ufficiale, si è schierato a favore del potenziamento dell’ospedale SS. Trinità di Sora, chiedendo di elevarlo a Dea di 1° Livello.

Queste le dichiarazioni di Trombetta durante della seduta consiliare di stamane: «Per una tematica così importante credo, e spero ciò possa essere capito e condiviso da tutti (noi consiglieri in primis), che si debbano lasciar da parte i vecchi asti e rancori e che sia l’ora di collaborare tutti, maggioranza ed opposizione, affinché, nello specifico, il nostro ospedale di riferimento, il SS. Trinità di Sora, non venga depotenziato e demansionato, ma mantenga tutte le sue U.U.O.O. e soprattutto, come premesso nel passato, possa finalmente diventare Dea di 1° livello. Per questo motivo, lo scorso 02 ottobre, ho accettato l’invito da parte del sindaco ad incontrare la direttrice della Asl di Frosinone, prof.ssa Mastrobuono. Incontro questo tenutosi in via Fabi, presso la direzione generale. Durante tale incontro abbiamo esposto le nostre proposte, racchiuse tutte in un “documento congiunto”, con il quale crediamo di poter fronteggiare le problematiche e le carenze della sanità del nostro presidio territoriale, il Polo C».

Di seguito le immagini delle tre pagine del documento menzionato dallo stesso Trombetta, che tra l’altro lavora nel reparto di oncologia del nosocomio sorano. Come si può facilmente riscontrare osservando la gallery, ci sono alcuni punti aggiunti a penna. La motivazione è presto detta: inizialmente il documento riguardava essenzialmente le esigenze in ambito sanitario di Isola del Liri, interessata ad ottenere un hospice e la Casa della Salute.

Dopo la paziente concertazione di Trombetta, riuscito nell’opera di sensibilizzazione di maggioranza ed opposizione, favorendo la loro convergenza su un tema così delicato ed importante, è stato emesso un nuovo documento nel quale l’intero Consiglio comunale di Isola del Liri, oltre a ribadire le esigenze proprie territoriali, chiede ufficialmente tutto ciò che serve per il potenziamento dell’ospedale SS. Trinità di Sora, soprattutto l’attivazione delle deroghe per le nuove assunzioni di personale medico, la salvaguardia dei reparti e l’attivazione del Dea di 1° livello, «in quanto in esso sono già presenti le U.U.O.O. ed i servizi necessari per tale riconoscimento».

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu