1’ di lettura

COMUNICATO STAMPA

Lions Club di Sora-Isola del Liri: il mandato del Presidente Giovannone si conclude nel migliore dei modi

Come ultima attività dell'anno, un interessante incontro presso il centro anziani di Sora, alle 10,30 di giovedì 30 giugno, sul tema del defibrillatore.

«Il 30 giugno si conclude l’anno lionistico 21/22 che mi ha visto alla guida come Presidente dei Lions Club di Sora-Isola del Liri. Dal primo luglio entrerà in carica un nuovo Presidente e un rinnovato organigramma in quanto nei Lions gli incarichi hanno la durata di un anno. Sarà comunicato nei prossimi giorni il nuovo organismo del club con tutti gli incarichi dei soci. Siamo però riusciti ad organizzare, come club, un’ultima attività, con la collaborazione del socio Ennio Soccodato, che consiste in un incontro presso il centro anziani di Sora alle 10,30 di giovedì 30 giugno sul tema del defibrillatore.

L’incontro sarà curato dal Generale Medico Loreto Perrella che volontariamente e gratuitamente ha dato la disponibilità ad illustrare ai soci del centro e non, come funziona un defibrillatore. Sarà un primo approccio introduttivo per conoscere l’importanza di questo strumento sanitario che in alcune situazioni può salvare la vita alle persone.

Il Generale spiegherà qual è la sua funzione e come viene utilizzato materialmente per fare interventi di emergenza. Ringraziamo veramente di cuore il Generale Perrella per questa sua gentile ed importante disponibilità. Così concludo questo anno come presidente e colgo l’occasione per ringraziare tutti i soci per l’opportunità che mi hanno voluto dare. E’ stato un anno difficile per la pandemia e anche perché prima della mia nomina abbiamo perso il nostro storico e stimato presidente Luigi Esposti i cui insegnamenti per noi sono stati preziosi.

Nell’anno però siamo riusciti a mettere in campo diverse attività e services. Su tutte svetta l’ambizioso progetto “Cento addestramento cani guida per non vedenti” per il quale abbiamo fatto uno studio preliminare in collaborazione con il Lion Francesco Mozzetti avendo avuto in comodato d’uso per due anni un terreno della XV Comunità Montana “Valle del Liri” grazie alla sensibilità del commissario dell’Ente Rossella Chiusaroli.

Io lascerò l’incarico di presidente ma continuerò a lavorare nel club con lo stesso entusiasmo insieme agli altri soci e in modo particolare seguirò il Sogno dei cani guida che a breve dovrà vedere il coinvolgimento di altri club Lions, della Zona Lions, del Distretto Lions 108 L, di associazioni di volontariato, dell’associazione italiana ciechi, delle aziende specializzate nel settore, di centri addestramenti cani, delle parrocchie, degli enti locali, provinciali e regionali perché solo uniti si può realizzare un progetto di questo tipo di alto valore umanitario, sociale ed economico. Per questa causa io devolverò anche i proventi del mio libro, tolte le spese».

È quanto dichiara in una nota stampa il Presidente del Club, Bernardo Maria Giovannone.