lunedì 18 marzo 2013

L’Istituto Einaudi di Sora si conferma sempre più “europeo”: in Romania con Comenius

Settimana in Romania per un gruppo di studenti e docenti dell’Istituto Luigi Einaudi, settore alberghiero. Si è svolto infatti dal 25 febbraio al 1 marzo a Sibiu, in Romania, il  meeting internazionale del  progetto biennale  “Comenius” 2011-2013, dal titolo “Tolerance in the Multicultural Life of the 21st Century Europe”. Oltre all’Istituto sorano, diretto dal prof. Vinicio del Castello che ha preso parte personalmente all’incontro, hanno partecipato le scuole partner del progetto, provenienti da Polonia, Bulgaria, Turchia, Lettonia, oltre naturalmente alla scuola ospite, il Liceo “Onisifor Ghibu” di Sibiu.

Nel corso dell’incontro, gli studenti dell’Einaudi si sono cimentati con i loro compagni stranieri in attività didattiche e formative, hanno avuto l’opportunità di esercitare e migliorare il proprio inglese in un contesto comunicativo reale, sono entrati in contatto con realtà e culture diverse. Analogamente, i docenti hanno potuto conoscere da vicino il sistema scolastico e formativo del Paese ospite e stringere relazioni professionali con gli altri colleghi partecipanti.

A tutto ciò si è aggiunta l’occasione di visitare la splendida città di Sibiu, nel cuore della Transilvania, già Capitale Europea della Cultura nel 2007, e altre interessanti località. Un bilancio sicuramente positivo, insomma, per la rappresentativa dell’Einaudi, grazie anche all’impegno e alla dedizione della professoressa Iole Capuano, referente di Comenius per l’Einaudi settore alberghiero. Si conferma così la centralità dei progetti di partenariato internazionale e di multiculturalità nell’offerta formativa dell’Einaudi. Il prossimo appuntamento, a chiusura del progetto biennale in corso, a Sofia, in Bulgaria, alla fine di aprile.

Commenti

wpDiscuz
Menu