L’opposizione tuona compatta: «Sora come la Grecia: venduta a privati stranieri»

«L’altra sera, in Consiglio comunale, si è consumato un vero e proprio delitto politico amministrativo e sociale economico contro la nostra città: il sindaco e i suoi otto consiglieri di maggioranza (Giuseppe Cascone, Celso Costantini, Enzo Petricca, , Elvio Meglio, Salvatore Meglio, Serafino Pontone e Angelo Corona) hanno deciso di vendere Sora a “privati stranieri” inchiodando la nostra città al progetto del rifacimento della pubblica illuminazione che prevede una “cambiale” annua (a carico dei cittadini medesimi) di oltre settecentomila euro per ben vent’anni.

Cosa succederà quindi nelle prossime settimane? Ci sarà un bando “pubblico” con il quale verrà individuata una società (quasi sicuramente non di Sora) alla quale daremo le chiavi della gestione della pubblica illuminazione cittadina con un costo annuo appunto di oltre settecentomila euro per vent’anni; roba da matti.

Ancora una volta ci vediamo costretti a prendere in considerazione ogni forma di lotta che preveda la mobilitazione dei cittadini in modo organizzato sulla base delle chiare deficienze in merito al metodo procedurale adottato, che ha escluso non solo l’opposizione, ma in modo irresponsabile l’intera città, che ne pagherà il prezzo più alto.

Abbiamo lottato duramente in Consiglio per impedire l’approvazione di questa sciagurata mannaia per la città; anche perché Tersigni ed i suoi hanno già dimostrato la loro assoluta ed oggettiva incapacità a gestire progettualità di media grande importanza.

Sulla presunta bontà, validità e legalità di questo progetto Tersigni ed i suoi ci hanno voluto rassicurare, cosi come già fatto in occasione delle procedure relative alla diga sul Liri e della riscossione dei tributi da parte della Gosaf (solo per fare due esempi eclatanti). Sappiamo come è finita; in entrambi i casi, non solo vi sono stati un spreco ed un’appropriazione indebita di soldi dei cittadini sorani, ma si sono anche accesi i fari della giustizia penale ed amministrativa. Per inciso, otto consiglieri comunali di Sora, democraticamente e legittimamente eletti dal popolo sorano, attendono ancora chiarimenti da un signore che ricopre contemporaneamente la carica di Presidente di un importante organismo di controllo nel nostro Comune (il Nucleo di Valutazione) e quella di amministratore unico della società (GOSAF) la quale, maneggiando a proprio piacimento soldi dei cittadini di tanti comuni, è stata letteralmente cacciata a calci nel sedere dall’elenco delle società di riscossione del Ministero dell’Economia; ciononostante, questo signore continua imperterrito a rimanere al suo posto anche grazie alla dichiarata complicità di chi gli ha dato l’incarico in Comune (a dodicimila euro l’anno), vale a dire il sindaco Tersigni. Ma tant’è, a Illegalitapoli tutto ormai è possibile.

Noi però non ci rassegniamo; continueremo a fare tutto (e anche di più!) quello che è nelle nostre prerogative di consiglieri eletti dal popolo, per fermare il carro armato dell’illegalità amministrativa e dell’incapacità politica guidato da Tersigni e dai suoi sodali, che sta schiacciando Sora, lasciando macerie ovunque».

I Consiglieri comunali di minoranza:
Massimo ASCIONE
Fausto BARATTA
Lino CASCHERA
Roberto DE DONATIS
Antonio FARINA
Giacomo IULA
Antonio LECCE
Alessandro MOSTICONE

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
CORONAVIRUS

Disposizioni emergenza Coronavirus: un'altra quarantina di multe dei Carabinieri di Frosinone e provincia

Alatri, Ceccano, Pofi, Ripi, Castro dei Volsci, Pontecorvo, Anagni, Piglio, Sgurgola, Ferentino: l'elenco dei sanzionati si allunga ancora di più ...

CRONACA

Ci ha lasciato Domenico Ferrari

Si è spento ieri presso la propria abitazione al Carpine.

CORONAVIRUS

ROMA - Emergenza Coronavirus: pendolari accalcati a Termini per rilevamento temperatura

Ecco come si presentava lo scalo capitolino stamane alle sette e un quarto.

CORONAVIRUS

Coronavirus, la situazione a Sora: per il quarto giorno consecutivo zero contagi

I casi restano 34. In arrivo buone notizie anche sul fronte dei guariti.

CORONAVIRUS

ROMA - Altri ricoverati in meno allo Spallanzani. Il bollettino di oggi

Di seguito il consueto bollettino sull'emergenza Coronavirus divulgato dall'Istituto Nazionale Malattie Infettive situato sulla Portuense. «I pazienti COVID 19 positivi sono ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: imprenditore arrestato dalla Finanza per "turbativa d'asta"

L'operazione è scattata dopo una serie di anomalie riscontrate nell’ambito della procedura di una gara, del valore complessivo di oltre 253 ...

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: IRIS non abbandona i pazienti oncologici. L'iniziativa

La situazione sanitaria non deve far scivolare in secondo piano tantissimi pazienti affetti da altre patologie, come ad esempio quelli ...

CORONAVIRUS

SORA - Emergenza Coronavirus: stop a prenotazione mascherine. Partita la distribuzione

L'annuncio del Comune. I dispositivi sono stati donati dalla Protezione Civile Regionale.

POLITICA

SORA - Dalla Provincia quattro milioni e mezzo di euro per l'adeguamento sismico del Liceo "Gioberti"

La concessione del finanziamento è stata resa nota dalla Direzione regionale Infrastrutture e Mobilità.

CORONAVIRUS

ISOLA DEL LIRI - Emergenza Coronavirus: una lettera dal Comune per tutti i bambini della città

«È un momento difficile per voi bambini, che in questo momento non potete dedicarvi alle vostre attività preferite: niente scuola, niente ...

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: quadro devastante per l'economia e per l'occupazione. L'analisi dei dati

Settore edile: a Frosinone e provincia sono 380 sono state le imprese che hanno fatto domanda di cassa integrazione per 2300 lavoratori.

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: i Carabinieri portano colombe e uova pasquali a bambini e anziani

Un piccolo gesto di augurio ed un sorriso da parte dell’Arma nei confronti di soggetti più sensibili e vulnerabili.