52" di lettura

Loreto Marcelli: «Dal Governo oltre 750 mila euro alla Provincia di Frosinone per la DAD»

Loreto Marcelli, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, nel suo intervento critica la Regione: «Non posso non rilevare l’immobilismo della Regione che si è limitata a fare scaricabarile sul Governo centrale lavandosene le mani, a fronte dello sforzo dell’esecutivo nazionale che si è posto il problema di consentire a scuole e studenti di affrontare l’emergenza con strumenti adeguati e in piena sicurezza».

«Per la provincia di Frosinone ci sono a disposizione 766.897,52 euro, stanziati dal Governo per la didattica digitale integrata. Con soli due provvedimenti governativi, nel giro di poche settimane, nel Lazio sono giunti 7milioni 642mila euro grazie al decreto Ristori e ai fondi stanziati dal Ministero dell’Istruzione e la Giunta regionale ad oggi non è ancora riuscita a fornire i dati sui fabbisogni delle scuole del Lazio, da noi sollecitati già lo scorso 14 maggio, nell’ambito del Consiglio regionale straordinario sull’emergenza covid19. Dall’inizio della pandemia sembra non si sia mosso nulla per garantire ai nostri ragazzi il diritto all’istruzione in un momento così difficile. Non posso non rilevare l’immobilismo della Regione che si è limitata a fare scaricabarile sul Governo centrale lavandosene le mani, a fronte dello sforzo dell’esecutivo nazionale che si è posto il problema di consentire a scuole e studenti di affrontare l’emergenza con strumenti adeguati e in piena sicurezza».

Così in una nota il consigliere regionale M5S .

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti