lunedì 4 dicembre 2017

Luca Di Stefano: «Sora deve crescere, “ripensiamo” insieme Piazza Palestro»

Tra le ipotesi formulate dal consigliere comunale, la possibilità di «predisporre aperture di attività commerciali o di un’area ‘food & beverage’ gestita dai giovani, magari potendo usufruire di agevolazioni fiscali».

In un momento in cui mai come prima vediamo il futuro di Sora in bilico, credo sia opportuno lavorare per dare una vera scossa al territorio, in grado di rivitalizzare il tessuto socio-economico cittadino e di ricreare quella vivacità di idee e progettualità che ci ha sempre contraddistinto. A questo proposito, risulta essenziale richiamare l’attenzione su alcuni punti attrattivi della città, che possono tornare ad essereluoghi di incontro e socializzazione, ma anche occasione per la nascita di nuove attività economiche. Mi riferisco, ad esempio, a Piazza Palestro, vale a dire uno dei punti di Sora a mio giudizio con le maggiori potenzialità di crescita e sviluppo. Potenzialità oggi a dir poco mortificate.

La piazza è inserita nel cuore del nostro centro storico e, oggi, si presenta ai nostri occhi in uno stato di semi-abbandono e più spesso come un semplice parcheggio. Piazza Palestro può rinascere: ecco perché vorrei lanciare un concorso di idee aperto a tutti ma in particolare ai nostri giovani professionisti, che possa porre le basi per la rinascita di questo gioiello, che potrebbe diventare il simbolo della ripresa. Tra i punti che ritengo debbano essere trattati, c’è anche la riqualificazione del monumento al Cardinale Cesare Baronio, che tornerà ad essere il simbolo della piazza. Immagino inoltre uno spazio pubblico più ampio, senza quelle strade laterali molte volte più che altro fonte di traffico e ingorghi, immagino aree verdi e ben curate, connettività, punti di socializzazione. Piazza Palestro potrebbe diventare il nostro salotto a misura di cittadino.

Non solo: penso anche alla possibilità di predisporre aperture di attività commerciali o di un’area ‘food & beverage’ gestita dai giovani, magari potendo usufruire di agevolazioni fiscali. Grazie a queste soluzioni, che hanno rappresentato il traino di molti centri storici in Italia e in Europa, sono certo che saremo in grado di avviare una nuova fase. Credo che il semplice lamentarsi dell’assenza di giovani e attività serali, che invece abbondano nei comuni limitrofi, non sia per nulla produttivo. Possiamo invece lavorare per innescare la tanto attesa inversione di tendenza.

L’appello che intendo lanciare, dunque, non è solo all’amministrazione comunale, a cui chiedo di prestare finalmente attenzione alle esigenze di rilancio del territorio, ma ai nostri giovani e a tutti coloro che come me hanno a cuore il nostro territorio. Mettiamo in campo le nostre idee e iniziamo, insieme, a immaginare un futuro diverso per Piazza Palestro. Da parte mia, come sempre, sono a disposizione per avviare ragionamenti e confronti per il bene di Sora.
Luca Di Stefano, consigliere comunale di Sora

Sergio Cippitelli

Commenti

più recenti più vecchi più votati

L’ idea sarebbe buona ma bisogna cambiare mentalità ai sorani che si spostano nei paesi limitrofi anche per consumare un bicchiere di acqua.

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Superstrada Sora-Cassino, a breve la riapertura tra Sant'Elia e Belmonte
22 ore fa
4

FROSINONE TODAY - Buone notizie per  gli automobilisti che percorrono la superstrada Sora-Cassino. Sabato 24 febbraio pv, dalle ore 9:00, sarà riaperto, in ...

Sora: don Gerardo porta benissimo. Prima vittoria al
3 ore fa

SORA24 - Festeggia finalmente una vittoria, la prima al PalaGlobo “Luca Polsinelli” la BioSì Indexa Sora intascando in quattro set tutta la ...

Ceccano, prima alza la voce poi le mani: cliente picchia commercialista
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Botte da orbi questa mattina nello studio di un noto commercialista di Ceccano. La motivazione? Il professionista non aveva ...

Pericoloso ed attaccabriche, arrestato per sicurezza su ordine del Tribunale
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Nonostante la condanna che pendeva sulla sua testa, come una 'Spada di Damocle'', ha continuato ad avere un comportamento rissoso, ...

La palpeggia e le infila le mani nelle parti intime. 20enne di Veroli denuncia il datore di lavoro per violenza sessuale
6 ore fa

FROSINONE TODAY - Per lungo tempo, così come avviene per molte donne, aveva sopportato le molestie sessuali del suo datore di lavoro. Lei, ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - La XC60 ha ottenuto un punteggio altissimo, il 98%, nella categoria Occupanti Adulti e nella sua classe di appartenenza, Grandi SUV/...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.