44" di lettura

Luca Zaia, Madonna decapitata a Marghera: «Individuato il colpevole»

«Si tratta di un 31enne palestinese, in possesso di un titolo di viaggio per rifugiati rilasciato dal Belgio» ha annunciato il Governatore del Veneto.

Luca Zaia annuncia che le Forze dell’Ordine hanno individuato l’autore dello sfregio alla statua della Madonna. «Scrivevo ieri del vergognoso vandalismo ai danni della statua della Madonna di piazzale Giovanacci a Marghera (Venezia) – scrive il Governatore del Veneto. Gli uomini della Questura di Venezia hanno immediatamente individuato il responsabile, grazie alla testimonianza del cittadino che aveva allertato le Volanti. Si tratta di un 31enne palestinese, in possesso di un titolo di viaggio per rifugiati rilasciato dal Belgio.

L’uomo è stato denunciato per il reato di offese alla religione. Il mio ringraziamento va al Questore di Venezia dottor Maurizio Masciopinto e agli uomini della Polizia di Stato che hanno assicurato alla giustizia il responsabile di questo atto disgustoso ed irrispettoso della sensibilità di chi da anni cura quell’immagine sacra!» conclude Zaia sulla sua pagina social.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti