59" di lettura

Luigi Di Maio: «Dobbiamo fare molta attenzione a quello che sta succedendo nei nostri ospedali»

Luigi Di Maio esprime nuovamente la propria preoccupazione per la situazione del SSN: «Lo ripeto da giorni: se la curva dei contagi non scende e continuano ad aumentare le terapie intensive si rischia il collasso. Ed è quello che anche oggi ribadiscono medici e scienziati»

, Ministro degli Esteri, è intervenuto sulla questione del congestionamento delle strutture sanitarie italiane in questa delicata fase dell’epidemia da Coronavirus: «Dobbiamo fare molta attenzione a quello che sta succedendo nei nostri ospedali. Lo ripeto da giorni: se la curva dei contagi non scende e continuano ad aumentare le terapie intensive si rischia il collasso. Ed è quello che anche oggi ribadiscono medici e scienziati.

Per questo come governo abbiamo il dovere di portare avanti una decisa azione di contrasto al virus e ridurre il numero dei contagi, ancora troppi: ad oggi in Italia ci sono quasi 560mila positivi. È chiaro che imprenditori, commercianti, partite iva, ristoratori vanno sostenuti. E serve il massimo sforzo del governo: aiuti concreti sia per chi ha chiuso, e siamo già intervenuti con i decreti ristori 1 e 2, ma anche per chi è rimasto aperto e sta subendo gli effetti di questa crisi con un calo di fatturato notevole.

Queste persone vanno aiutate, il governo deve mostrarsi vicino nei fatti, non solo a parole, a tutte le categorie colpite. Misure stringenti per fermare il covid e ristori per sostenere le nostre aziende. Questa è la strada da seguire per fronteggiare la pandemia».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti